adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Woman in Black

lunedì 5 Marzo, 2012 | di Giulia Stefanuto
The Woman in Black
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Sea mist
Dopo i suoi ultimi due film Blood Story e The Resident, la Hammer Film Productions torna a un’ambientazione gotica tardo ottocentesca con la ghost story The Woman in Black.

Diretto dall’esordiente James Watkins e scritto da Jane Goldman (Kick-Ass) il film si ispira al romanzo La donna in nero (1983) di Susan Hill che negli ultimi trent’anni ha riscosso un notevole successo tra trasposizioni teatrali, radiofoniche e persino televisive. Arthur Kipps è un avvocato di Londra che si vede costretto a sbrigare delle faccende legali a Eal Marsh House, una casa legata a una misteriosa leggenda che avrebbe a che fare con le innumerevoli morti di bambini del villaggio vicino.
Fin dall’inizio veniamo rapiti da un’atmosfera surreale che spesso, negli altri film di questo genere, troviamo solo dopo alcune scene. Non si parte infatti da una situazione iniziale di normalità, ma da una situazione che anticipa tutta la vicenda: ci viene rivelata fin da subito la persecuzione del fantasma della moglie morta nei confronti del protagonista. Le scene iniziali ci appaiono come prime di una lunga catena di cliché tipici del genere che si susseguono in maniera sistematica uno dietro l’altro: dal comportamento scontroso dei paesani alle caratteristiche della casa isolata e persino irraggiungibile durante l’alta marea. Pertanto gli elementi distintivi dell’horror classico di certo non scarseggiano, ma ciò che ci rende perplessi è la mancata capacità di cogliere lo spettatore impreparato, lasciando continuamente scorrere sullo schermo visioni inquietanti che senza un’integrazione narrativa più articolata riescono ad impressionare solo un pubblico particolarmente sensibile, non pratico del genere. Il giovane volto di Daniel Radcliffe (protagonista della saga di Harry Potter) è solo un barlume che non riesce a diradare la nebbia dei dubbi che ci lascia la visione del film. Le origini “magiche” dell’attore non sono state messe del tutto da parte. Accanto a Radcliffe nel film troviamo Ciaran Hinds che interpretò Albus Silente nella seconda parte di Harry Potter e i doni della morte. Inoltre l’interprete della precedente trasposizione televisiva del romanzo era Adrian Rawlins alias James Potter, padre di Harry.

The Woman in Black [id., Regno Unito/Canada/Svezia 2012] REGIA James Watkins.
CAST Daniel Radcliffe, Janet McTeer, Ciarán Hinds, Roger Allam, Sophie Stuckey.
SCENEGGIATURA Jane Goldman (tratto dal romanzo La donna in nero di Susan Hill). FOTOGRAFIA Tim Maurice-Jones. MUSICHE Marco Beltrami.
Horror/Drammatico, durata 95 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly