adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Katy Perry: Part of Me

giovedì 20 Settembre, 2012 | di Alice Cucchetti
Katy Perry: Part of Me
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Katy and the Chocolate Factory
“Come with me and you’ll be in a world of pure imagination…” A cantare non è la popstar Katy Perry, ma Willy Wonka/Gene Wilder, mentre introduce i suoi ospiti all’interno della Fabbrica di Cioccolato. La sensazione di meraviglia mista a nausea che si potrebbe provare davanti a cascate di cacao, prati di zucchero e alberi di caramelle è simile a quella suscitata da Katy Perry: Part of Me.

Al secolo Kathryn Hudson, classe 1984, la popstar è quella che, solo quattro anni fa, riempiva ogni pertugio di filodiffusione con I Kissed a Girl, quella che nel 2011, mentre calpestava il mondo come un tavolo di Risiko con un mastodontico tour globale, ha infilato un record che prima di lei solo il grande Jacko, ovvero 5 singoli da uno stesso album direttamente al numero 1. A questo 2011 eccezionale, il film-concerto-documentario si aggancia per tracciare un ritratto della star. Attraverso il mestiere di due registi “esordienti” che da anni maneggiano la materia reality su Mtv, il doc si muove su tre livelli: il palco, il backstage, le interviste. katy-perry-part-of-meTre al prezzo di uno (ma senza 3D: a differenza del resto del mondo, in Italia la distribuzione ha negato la stereoscopia), lo spettatore si becca sia il concerto, sia il dietro le quinte, sia la ricostruzione biografica dell’ascesa della star. E’ nata una stella, dicono tutti, e solo a colpi di determinazione e forza d’animo. Katy Perry risplende come una delle tante incarnazioni del Sogno Americano, una che ce l’ha fatta da sé perché non si dà mai per vinta, perché è iper professionale, perché crede nella sua “visione” (che poi la visione in questione sia un universo parallelo adagiato su nuvole di zucchero filato e popolato da orsacchiotti gommosi semoventi, è un altro discorso). Il film è sicuramente un prodotto per fan, e di fan straborda: ce ne sono dappertutto, estasiati e adoranti, vestiti e imparruccati come la diva confetto, e sono per la maggior parte bambini o ragazzini, ai quali Katy ripete la stessa ricetta di Lady Gaga e di Walt Disney. “Credete in voi stessi, no matter what”. La pellicola fila via, sulle solide gambe del doc musicale, e ogni tanto si intravede quello scarto incolmabile tra vita e spettacolo, un accenno di melodramma sepolto, quando il matrimonio con Russell Brand capitombola sotto il peso del successo e Katy ingoia lacrime amare sotto i lustrini e la panna montata. L’affetto del pubblico e quello dei collaboratori appare disinteressato e genuino, anche se fotografato come con un filtro Instagram. Ecco, questo bisogna dirlo: Katy Perry, in tutta la sua stramberia colorata, sembra più “normale” di tante altre rock star. Ma, sui titoli di coda, la sensazione è quella, un po’ posticcia, di un mondo “of pure imagination”.

Katy Perry: Part of Me [Katy Perry: Part of Me, Usa 2012] di Dan Cutforth, Jane Lipsitz. Documentario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly