adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Hotel Transylvania

mercoledì 14 Novembre, 2012 | di Filippo Zoratti
Hotel Transylvania
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Essere mostri oggi
Al di là del capo d’opera Monsters & Co. il cinema d’animazione ha percorso in questi anni la strada della comodità, riempiendo fino alla nausea gli schermi di animali di vario genere in buffe ed estreme situazioni. S’è colmato a tal punto l’immaginario da sfociare nell’indistinguibilità: Madagascar assomiglia a L’era glaciale, che assomiglia dannatamente a Kung Fu Panda.

Per quanto le singole case di produzione cerchino di differenziare i propri prodotti per renderli un unicum, ci si muove comunque all’interno di una variazione sul tema che inesorabilmente sta raggiungendo il punto di non ritorno della saturazione. Come uscirne dunque? Semplicissimo: basta guardarsi attorno, cogliere al volo le recenti mode e dare inizio ad un nuovo sfruttamento intensivo. È il tempo di Twilight, del rinnovato amore per i “diversi” e dell’identificazione con vampiri, uomini lupo e alieni. Ed ecco sbarcare in sala, in rapida successione, ParaNorman, Un mostro a Parigi e Hotel Transylvania. In particolar modo, Hotel Transylvania concentra la propria attenzione sul definitivo rovesciamento del concetto di normalità: non solo i freaks non spaventano più nessuno, ma i veri mostri sono gli esseri umani. Nella sua enorme magione il conte Dracula ospita annualmente gli amici di sempre, da Frankenstein al lupo mannaro, dall’uomo invisibile al gigantesco yeti, fino ai tonti zombi e all’esuberante mummia. Tutti presenti per potersi finalmente permettere un po’ di relax lontani dalle persecuzioni umane, oltreché per partecipare al party per i 118 anni di Mavis, figlia di Dracula. Attaccato in modo ossessivo alla ragazza, l’organizzatissimo padrone di casa non riesce ad accettarne l’ingresso nell’età adulta: Mavis vuole conoscere il mondo, comprendere il senso della propria emarginazione e, semplicemente, vivere. Ma non esiste grevità nell’animazione del regista Genndy Tartakovsky. Al contrario il film è una semplice commedia adolescenziale con una notevole sequela di gag originali ed energetiche, una sarabanda di colori e comicità slapstick che tratteggia talmente bene i singoli personaggi da farci desiderare un’espansione delle singole micro-storie: i mariachi scheletri che suonano alla festa, gli zombi facchini che combattono costantemente col distacco dei propri arti, il lupo mannaro insonne a causa delle decine di figli scatenati a carico. Per completare Hotel Transylvania ci vorrebbero molteplici sequel e altrettanti spin-off. Una possibilità che attrae e al contempo spaventa (e già un po’ annoia), guardando ad un’invasione cinematografica futura che sembra purtroppo inevitabile.

Hotel Transylvania [id., USA 2012] REGIA Genndy Tartakovsky.
CAST (DOPPIATORI ORIGINALI) Adam Sandler, Selena Gomez, Steve Buscemi, Fran Drescher.
CAST (DOPPIATORI ITALIANI) Claudio Bisio, Cristiana Capotondi, Davide Perino, Luca Del Fabbro.
SCENEGGIATURA Peter Baynham, Kevin Hageman, David I. Stern. MUSICHE Mark Mothersbaugh.
Animazione, durata 91 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly