adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Host

sabato 30 Marzo, 2013 | di Carmen Spanò
The Host
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Involucri di umanità
Gli occhi non mentono. Come piccoli riflettori puntati sul cuore dell’anima, rivelano moti di dubbi crescenti; come specchi luminosi esposti alla fonte della vita, rifulgono di bellezza e speranza inaspettate. Gli occhi come porte aperte sul “sé” più nascosto, disperato, mai stanco di lottare per il proprio diritto alla sopravvivenza.

Infine, gli occhi come segno distintivo di appartenenza ad una etnia aliena, che in un futuro non ben precisato ha invaso la Terra “colonizzando” i corpi dei suoi “selvaggi” abitanti, gli umani. Per scopi encomiabili – una sorta di evangelizzazione laica il cui fine è la pacificazione del pianeta – ma perseguiti con mezzi distruttivi: la conquista dei corpi da parte delle “anime” (le mediacritica_the_hostentità extraterrestri) comporta l’azzeramento della coscienza e dei ricordi dell’essere assoggettato, ridotto a mero involucro di un’esistenza altrui. Una dittatura ammantata di benevolenza che sfocia nella progressiva messa in schiavitù del genere umano. Che a soccombere, ovviamente, non ci sta e si riorganizza in gruppi di tenace resistenza. A far da ponte tra due realtà “l’un contro l’altro armate” c’è Melanie Stryder, ribelle sottomessa dall’anima di Viandante con la quale instaura un inatteso rapporto di simbiosi conoscitiva… Andrew Niccol, dopo Gattaca e In Time, torna a rimestare il terreno delle identità violate, della ghettizzazione fisica e morale, della veridicità dei sentimenti. Ma usa strumenti poco affini alla consistenza della materia narrativa scelta e, esclusione fatta per alcune cifre scenografiche notevoli, lo spessore del dramma si dissolve tra situazioni stereotipate, dialoghi intrisi di cliché, personaggi abbozzati e impermeabili all’empatia. Nonostante gli sforzi (più o meno) evidenti della Ronan, di Diane Kruger e William Hurt, in The Host si intravedono soltanto i riflessi opachi di quell’eccellenza poetica e metaforica che in Gattaca era in grado di animare pulsioni, vivificare conflitti, supportare le azioni dei protagonisti. Lo sguardo di Niccol appare qui alieno alle stesse sofferenze e gioie rappresentate, scisso dall’anima della propria opera, come stonato e disconnesso risulta il legame tra Melanie e Viandante. Destino identico per il messaggio di cooperazione comunitaria oltre le barriere di razza che il film costruisce come cornice contenitiva e di riferimento: doveroso più che sentito, non esente da forzature e perplessità. Un’esplorazione affascinante in sé ma dagli approdi instabili, una porta su problematiche etiche ed esistenziali forti montata su cardini cigolanti e aperta solo per metà. Dal poeta-visionario Niccol è lecito e inevitabile aspettarsi molto, ma molto di più.

The Host [Id., USA 2013REGIA Andrew Niccol.
CAST Saoirse Ronan, Diane Kruger, Max Irons, Marcus Lyle Brown, William Hurt.
SCENEGGIATURA Andrew Niccol (tratta dal romanzo L’ospite di Stephanie Meyer). FOTOGRAFIA Roberto Schaefer. MUSICHE Antonio Pinto.
Fantascienza/Drammatico, durata 125 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly