adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Sesso & potere (1997)

sabato 20 Aprile, 2013 | di Mattia Filigoi
Sesso & potere (1997)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE CASA BIANCA IN PERICOLO!
La difesa del potere
Il Presidente degli Stati Uniti s’è trombato una scout durante un tour della Casa Bianca, e la notizia sta per fare il giro dei media undici giorni prima delle elezioni, dove il Presidente corre per il secondo mandato. Urge trovare un diversivo, che duri giusto fino al voto, che distolga l’attenzione della massa dalle zozzerie presidenziali, una balla di proporzioni bibliche. Una guerra, ad esempio.

Si inizia con strani riferimenti a bombardieri dai codici misteriosi con cui far scatenare la fantasia della stampa, e intanto si cerca uno Stato abbastanza “sconosciuto e indifferente” al popolo americano a cui dichiarare guerra.mediacritica_sesso_&_potere L’Albania, ad esempio. A organizzare il tutto, Conrad Brean (De Niro), alter ego governativo di Mr. Wolf, con l’aiuto dello scaltro produttore cinematografico Stanley Motss (Hoffman) e la sua crew. Perché dopo aver messo in giro delle voci, è il momento di “concretizzare” il tutto con dei filmati dai campi di battaglia ricolmi di effetti speciali, con una qualche patriottica canzone smielata cantata in coro da dubbie star per dubbia beneficienza, e con un attento merchandise legato al supporto delle truppe e all’insulto degli albanesi, perché in qualche modo bisognerà pur pagare tutto ‘sto circo, no?. Infine, si crea l’eroe di guerra, il bravo soldato fatto prigioniero dai crudeli nemici, liberato poi con un’audace azione ordinata dal Presidente, e la rielezione è assicurata… non senza imprevisti e cambi di strategia, ma è assicurata.
Wag the Dog di Barry Levinson (l’italiano Sesso & Potere non c’entra un cactus), oggi, appare un po’ datato nel suo discorso sull’invasione dei media, sul loro potere e sulla loro manipolazione da parte di pochissimi, in grado di creare storie e personaggi, in definitiva, realistici. Più gente crede che una cosa sia vera, più questa diventa reale, e l’uso dei mass media non può far altro che accelerare questo processo: Carpenter lo diceva dai tempi de Il seme della follia. Wag the Dog si basa sullo stesso concetto, solo che qui si parla di politica, non di antiche divinità incazzate. Si entra nella satira, e in questo Wag the Dog è ancora oggi superbo: quasi inquieta, tra una sghignazzata e l’altra, nel suo mostrare un metodo che per quanto pazzesco almeno all’inizio è credibile, e dà da pensare a come questa sia solo una possibile variante delle tattiche di autodifesa mediatica escogitate del potere per proteggere se stesso dalla sua immoralità. Certo, non tutti i nodi vengono al pettine e la storia diventa via via più assurda, ma piccole grandi scene d’antologia sono sparse ovunque, i dialoghi sono di raro acume (di David Mamet e Hilary Henkin) e poi i protagonisti sono Robert De Niro e Dustin Hoffman, e già questo dovrebbe bastare…

Sesso & potere [Wag the Dog, USA 1997] REGIA Barry Levinson.
CAST Robert De Niro, Dustin Hoffman, Anne Heche, Woody Harrelson, Kristen Dunst, William F. Macy.
SCENEGGIATURA David Mamet e Hilary Henkin (dal romanzo American Hero di Karry Beinhart). FOTOGRAFIA Robert Richardson. MUSICHE Mark Knopfler.
Grottesco, durata 97 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly