adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The River Used to Be a Man

mercoledì 12 Giugno, 2013 | di Andrea Moschioni Fioretti
The River Used to Be a Man
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

INEDITO – GERMANIA 2011

Sbagli
La società e le sue dinamiche opprimono l’individuo, spesso il cinema si è ispirato a questa osservazione per raccontare storie di uomini che necessitano di staccarsi dalla propria routine e dai propri problemi decidendo di “scappare”: uno degli esempi famosi più recenti è Into The Wild di Sean Penn; di quattro anni più vecchio, 2011, ancora inedito in Italia ma di tematica affine, è The River Used to Be a Man del tedesco Jan Zabeil.

Un attore tedesco in crisi esistenziale, decide di partire alla scoperta di un piccolo villaggio fluviale in Africa. Qui fa la conoscenza con un anziano che gli fa da guida lungo il percorso del fiume, tra di loro si crea una forte empatia, ma all’improvviso il vecchio muore e l’attore inizia una ricerca per trovare i familiari dell’amico e dargli una degna sepoltura: si ritroverà ad addentrarsi nella cultura e nelle ritualità del posto facendo un viaggio soprattutto dentro se stesso.mediacritica_The_River_Used_to_Be_a_Man Tra i molti pregi della pellicola di Zabeil uno spicca durante tutta la visione: una regia che riesce a rappresentare il disorientamento del protagonista attraverso la messa in scena di una natura crudele e reale, fatta di paesaggi, colori e suoni particolarmente funzionali al racconto. Un film assorbito dai silenzi, dialoghi miseri e colonna sonora inesistente, e di tanti pensieri quasi mai espressi ma evocati per immedesimare lo spettatore con il vissuto del giovane protagonista. Un instant movie che ha il valore di apparire poco studiato e molto improvvisato, una sceneggiatura che si basa su un plot semplice ma realistico. In alcuni momenti la visione può diventare difficoltosa, perché il film mostra la quotidianità di un popolo e di un luogo in simbiosi con la natura che lo circonda senza accomodamenti: manca l’azione, compensata però da sguardi e riprese coinvolgenti dal taglio documentaristico. Il sospetto, infatti, è che Zabeil volesse raccontare una zona dell’Africa e i suoi abitanti, e forse per mancanza di “mezzi” abbia optato per un racconto di finzione. Senza la tragicità finale del film di Penn e senza spettacolarizzazioni hollywoodiane, The River Used to Be a Man tocca molti argomenti nonostante la breve durata: scontro tra natura e uomo, presa di coscienza dell’impotenza umana, lotta tra culture lontane anni luce e solitudine. E alla fine ci si chiede cosa sia successo e perché, un ritorno a casa preludio di un nuovo caos emotivo e della consapevolezza che nella vita gli sbagli si pagano.

The River Used to Be a Man [Id., Germania 2011] REGIA Jan Zabeil.
CAST Alexander Fehling, Sariqo Sakega, Obusentswe Manyim, Babotsa Sax’twee.
SCENEGGIATURA Alexander Fehling, Jan Zabeil. FOTOGRAFIA Jakub Bejnarowicz.
Drammatico, durata 80 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly