adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

La quinta stagione

sabato 29 Giugno, 2013 | di Alice Cucchetti
La quinta stagione
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Racconti delle cinque stagioni
“Mi muovo con le stagioni” spiega lo Straniero, appena giunto nel villaggio. E se le stagioni non si muovono? Se invece di susseguirsi in quattro si fondono in una sola, distante e impassibile, ibernata nel mutismo di un gallo che non canta, o in quello della neve che piove ad agosto?

La quinta stagione arriva e non concede pretesti, o spiegazioni. In un piccolo paese delle Ardenne, che da subito appare come un microcosmo autosufficiente di eredità feudale, la Fine si palesa inizialmente nella negazione simbolica di un falò beneaugurante che non brucia. Da quel momento, la catastrofe è in crescendo: la primavera invisibile, le api scomparse, le vacche sterili, la terra arida. Niente gemme o germogli, solo la fugace (e crudele) consolazione di fiori di plastica. All’opposto dei cataclismi hollywoodiani cui il cinema ci ha abituato, La cinquième saison non ci propina terremoti né inondazioni, ma un’apocalisse silenziosa e immobile, in forma di assenza. La natura se ne va, sbarra porte e portoni, (non) dice addio. Abbandona l’uomo alla sua inettitudine, scoperchiando il vaso di Pandora della sua impotenza. Il rovesciamento del rapporto di potere svela un’umanità ignobile e meschina, sgretola (neanche troppo lentamente) ogni parvenza di struttura sociale, smantella le regole civili sprofondando la collettività in un ancestrale abisso di sopraffazione. Che sia una vendetta o una conseguenza non è dato sapere, e neppure importa, se non per il sospetto pregno d’inquietudini che il Male fosse già lì, acquattato sotto le consuetudini, ad aspettare di trovare il cancello divelto. Jessica Woodworth e Peter Brosens ci raccontano il disfacimento del mondo appoggiandosi alla scuola da cui provengono, quella che mescola documentario e videoarte. La quinta stagione è una carrellata immaginifica di quadri semoventi e bellissimi, ben lontana, però, dal superfluo esercizio di stile: ogni inquadratura o movimento di macchina, nella sua lancinante ed esasperata perfezione estetica, dice di un universo che si cristallizza in fotografie morte. Che si irrigidisce nella documentazione di un passato da consegnare a posteri post umani. I riferimenti all’arte figurativa (moltissima pittura fiamminga, dalla nitidezza d’interni vermeeriana ai paesaggi di Bruegel – e come non pensare alla citazione di questo artista nell’altrettanto apocalittico Melancholia dello scorso anno? – ma anche metafisica, simbolismo, surrealismo) sono solo le attinenze più evidenti di una sinfonia di immagini gonfie di allegorie, dove ogni inquadratura è profondamente metaforica. Dove l’obiettivo si spalanca sullo spettatore, illuminando insieme a lui la Fine delle cose.

La quinta stagione [La cinquième saison, Francia/Belgio/Olanda 2012] REGIA Peter Brosens, Jessica Woodworth.
CAST Aurélia Poirier, Django Schrevens, Sam Louwyck, Gill Vancompernolle.
SCENEGGIATURA P. Brosens, J. Woodworth. FOTOGRAFIA Hans Bruch Jr.. MUSICHE Michel Schöpping.
Drammatico, durata 93 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly