adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Shutter Island (2010)

sabato 27 Luglio, 2013 | di Teresa Nannucci
Shutter Island (2010)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE MARTIN SCORSESE
L’arte della dissimulazione
Basato sull’omonimo (nella versione originale) romanzo di Dennis Lehane, Shutter Island racconta la storia della perdita di un’identità, risultato delle influenze alternate di inganni e accondiscendenze. La dissimulazione che Scorsese porta in scena amplifica e raddoppia (anzi, triplica) i livelli di quella descritta nel libro originale.

Il personaggio di DiCaprio si confronta con un vortice di specchi che riflettono e deformano la sua immagine, in modo tale da portare dubbi e confusione anche negli sguardi degli spettatori. Se nel libro questa dialettica ambivalente si risolve nel rapporto di Teddy Daniels con se stesso e di lui con gli agenti/operatori sanitari circostanti,mediacritica_shutter_island1a nel film il regista ne offre una lettura ulteriormente arricchita. L’ambivalenza delle conclusioni da trarre, per non parlare di vera e propria ambiguità, crea un altro livello di dissimulazione: quello tra i protagonisti sullo schermo e gli spettatori fuori da esso. Scorsese infatti accentua gli elementi di straniamento e vaghezza presenti nel libro e li enfatizza, dando così agli spettatori una narrazione tanto scorrevole quanto rarefatta. Non si può parlare di film da vedere “a ritroso”, ma certo si possono indicare alcune sequenze cardine in cui le svolte narrative fanno piegare (e distorcere) le percezioni, senza però provocare uno spaesamento tale da distrarre lo spettatore dal film stesso. Che si tratti del rientro dopo la fuga, dei dialoghi con gli altri pazienti o della rivelazione finale (senza dubbio meno raffinata delle aspettative), il vortice psicologico che circonda il protagonista finisce per avvolgere anche il pubblico. Per molti versi, insomma, potrebbe sembrare un’opera lontana dalle strade urbane torride e malavitose entro cui si muovono i personaggi italoamericani più celebri dell’universo di Scorsese. Questa diventa quindi l’occasione per prendere le distanze da quel mondo cittadino e farraginoso (come già inizia a fare con The Departed) e sfuggire così al pericolo della stigmatizzazione. Shutter Island offre una dimostrazione di metodo, utile a leggere il cinema (anche quello dello stesso Scorsese) e la letteratura forse in modo troppo sfacciato, ma sicuramente efficace. E ciò avviene sfruttando un universo di codici e diegesi diverso dal solito, che ruota intorno alla violenza psicologica prima che a quella fisica e intorno alla fede nella razionalità e nell’umanità prima che alla fede religiosa.

Shutter Island [Id., USA 2010] REGIA Martin Scorsese.
CAST Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Michelle Williams, Max Von Sydow.
SCENEGGIATURA Laeta Kalogridis (tratta romanzo L’isola della paura di Dennis Lehane). FOTOGRAFIA Robert Richardson. MUSICHE Robbie Robertson.
Thriller/Noir, durata 138 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly