adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Our Story

mercoledì 25 Settembre, 2013 | di Lucia Occhipinti
Our Story
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival, 18-22 settembre 2013, Bologna

Il coraggio made in China
Our Story non pensa l’impossibile. Lo mostra: raccontare dieci anni di Festival clandestino a Pechino, dove l’omosessualità è reato. Il film si apre inquadrando un braciere con una ragazza dietro che si scalda: “non si può impedire al fuoco di bruciare”.

È il simbolo di un testa a testa tra un desiderio ardente, una necessità divampante – quella del diritto di esistere liberamente – e la repressione di un regime dittatoriale, la cui sconfitta culturale è documentata da Yang Yang. Giovane attivista, la regista mette insieme un puzzle di immagini raccolte grazie a tutti i partecipanti che in questi anni hanno fisicamente combattuto la censura, mettendo a rischio la loro libertà, per lasciarne di più a chi verrà mediacritica_our_story_290dopo. Un puzzle di filmati, perfettamente cucito, che racconta passo dopo passo come si sia creata una rete: va da sé che se c’è qualcuno che organizza un festival, c’è anche un pubblico e un mercato di film che gira. Tutto clandestino. La legge è ambigua: è possibile girare dei film a tematica omosessuale, ma non è possibile mostrarli. Inoltre, Pechino è Pechino: luogo di un progetto politico ben preciso. Non è Hong Kong dove dal 2008 si tiene un Pride. Da qui, l’esigenza di restare a Pechino per cambiarla dal di dentro. Il film racconta, anno dopo anno, quali strategie sono state inventate per resistere e andare avanti e fa luce su ogni singolo aspetto di questo coraggioso Festival Queer: dal luogo da scegliere, all’autorizzazione della manifestazione culturale con relativi “escamotages linguistici”, dai manifesti dell’evento, al divieto di twittare commenti per bloccare l’intervento delle autorità. Fino alle soluzioni estreme e creative: un festival itinerante, anche in periferia di Pechino, che si svolge dentro dei bar con schermo improvvisato o in dei circoli culturali di “eterodissidenti” o “rivoluzionari di professione” che per principio sostengono la causa. Con avviso tramite sms degli organizzatori ai partecipanti per rivelare il luogo del prossimo evento. Carboneria pura, che apre tanti interrogativi: perché il governo permette che in Europa Our Story possa essere divulgato ed è ossessionato solo dal controllo culturale di Pechino? Quale sarà lo società cinese del futuro e cosa proporrà al mondo la controcultura underground dell’estremo oriente? Può la Cina continuare ad essere una grande potenza mondiale senza una cultura del diritto?

Our Story [id., Cina 2011] REGIA Yang Yang.
Documentario, durata 42 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly