adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ombre (1959)

sabato 19 Ottobre, 2013 | di Chiara Checcaglini
Ombre (1959)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE BEAT GENERATION
Le sfumature delle ombre
L’esordio al lungometraggio di John Cassavetes è un perfetto termometro delle tendenze del cinema indipendente dell’epoca: il Free Cinema e l’imminente Nouvelle Vague orientano l’urgenza di una spontanea rappresentazione della realtà il più possibile priva di intermediazioni, una costruzione della messa in scena con pochi mezzi e fondata sull’improvvisazione, qui ribadita e “ostentata” nella didascalia al termine del film.

Precocemente Cassavetes assorbe e restituisce tutto questo in Ombre, rigirato nel ’59 nella versione definitiva che segue quella quasi introvabile del ’57. Cassavetes costruisce la narrazione con l’illuminazione e le musiche di Mingus, ma non la sovverte in modo significativo, passando attraverso alcune tappe tradizionali:mediacritica_shadows1a presentazione dei personaggi, incontro amoroso, apice drammatico. Il tutto è però depotenziato, immerso in un flusso vitale che si separa e riunisce costantemente secondo tra segmenti, uno per ognuno dei tre fratelli protagonisti: i vagabondaggi di Ben, inseguito e “descritto” dalle note del sax di Shafi Hadi; il lavoro di Hugh, il suo buon senso e il suo continuo parlare; la curiosa esplorazione del mondo di Leila. Le tre sfumature diverse di pelle nera sottolineano con forza disarmante l’assurdità della differenziazione basata sulla razza, amplificata dal triste equivoco centrale del film, e già evidenziata nella contrapposizione tra le due feste, quella “letteraria” dove Lelia conoscerà Tony, e quella organizzata da Hugh, frequentata da soli membri della comunità afro-americana. Ben, che non sembra a suo agio in nessun contesto, è l’incarnazione più evidente – ma non unica: anche Lelia è esplicitamente in cerca di qualcosa che la definisca – di un disagio esistenziale connaturato allo stesso spazio-tempo vissuto dai protagonisti: un’epoca completamente aperta a stimoli intellettuali e artistici più o meno genuini, più o meno innovativi (da un lato le velleità letterarie e artistoidi prese in giro nella sequenza al giardino del Metropolitan, dall’altro la cultura beat “di strada”), e al contempo contraddittoriamente striata di pregiudizi. Ma Ombre è tutt’altro che un film a tesi, è un oggetto indefinibile: la sua forza sta proprio nel suo tessuto irregolare, in cui Cassavetes può giustapporre una spensierata fuga d’amore giovanile al parco alla più luttuosa delle esperienze sessuali, o i guai passeggeri di una vita irrimediabilmente borderline al più schietto e allegro affetto fraterno.

Ombre [Shadows, USA 1959] REGIA John Cassavetes.
CAST Lelia Goldoni, Hugh Hurd, Ben Carruthers, Anthony Ray, Rupert Cross.
SCENEGGIATURA John Cassavetes. FOTOGRAFIA Erich Collmar. MUSICHE Shafi Hadi, Hunt Stevens, Eleanor Winters, Charles Mingus.
Drammatico, durata 79 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly