adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Big Bad Wolves

mercoledì 27 Novembre, 2013 | di Massimo Padoin
Big Bad Wolves
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

31° Torino Film Festival, 22-30 novembre 2013, Torino

Geometrie Narrative
Echi tarantiniani nella costruzione geometrica della narrazione di Big Bad Wolves, pellicola non casualmente amata proprio dal regista californiano, nel quale ad essere compiaciuta non è tanto la messa in scena della violenza, come crede qualcuno, ma l’esaltazione dell’aspettativa della stessa.

Lo schema è quello di una triangolazione tra i tre protagonisti, la prima metà dedicata alla preparazione del momento della tortura cui sarà vittima uno di questi, recluso nello scantinato di una casupola dispersa tra le colline palestinesi. Tre personaggi distinti ma accomunati dallo stesso evento: la morte di una bambina, seviziata e mediacritica_big_bad_wolves_290decapitata. Il fatto mette in moto un meccanismo di caccia all’unico indiziato – un represso insegnante – da parte di un rude poliziotto e dal padre della vittima, facoltoso e vendicativo. La parte iniziale serve a delineare i tre per renderli personaggi forti di una propria tipizzazione: la meticolosità del padre contrasta con l’irruenza dell’agente, ma al contempo i due si contrappongono all’infelice esistenza di un uomo creduto da tutti colpevole senza prove contro. Richiusi all’interno di una stanza buia creano una triangolazione mutabile, nella quale le alleanze sono in continuo cambiamento, quando il coraggio di proseguire con le sevizie inizia a vacillare e i rapporti di forza e di fiducia assumeranno contorni sempre più imprevedibili. Come avveniva già ne Le iene, è l’opposizione di personalità fortemente identificate e tipizzate inserite in una situazione eccezionale ad essere motore della vicenda; esse troveranno la loro reale rappresentazione scambiandosi i ruoli identificativi, mantenendo però la centralità di un argomento comune ed essenziale per la crisi di ognuno. È per questo che ci troviamo davanti ad una narrazione geometrica ben studiata e non priva di un certo umorismo nero, ma che con l’introduzione dell’elemento caotico e inaspettato spezza questo circuito dalla forma ben definita – manifesto nell’esaltazione della propria architettura. Elemento questo che contrariamente non cede mai nella composizione registica, dove la forte ortogonalità di movimento della camera esalta la preparazione aspettativa di ogni momento, usando non raramente la simmetria come elemento della messa in quadro.
È nell’attenta costruzione dei personaggi che Big Bad Wolves ha la propria genesi, nel quale l’attenta messa in scena risalta proprio sotto questo punto, compiacendosi; nel quale difficilmente trovano una reale risonanza significativa gli strani echi del conflitto arabo-palestinese – un musulmano che si aggira a cavallo come un cowboy per le colline circostanti –  se non solo come il parallelismo di una brutalità fine a sé stessa.

Big Bad Wolves [id., Israele 2013] REGIA Aharon Keshales, Navot Papushado.
CAST Lior Ashkenazi, Rotem Keinan, Tzahi Grad, Dov Glickman.
SCENEGGIATURA Aharon Keshales, Navot Papushado.
FOTOGRAFIA Giora Bejach. MUSICHE Frank Hayim Ilfman.
Thriller, durata 110 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly