adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Yuri Esposito

mercoledì 4 Dicembre, 2013 | di Filippo Zoratti
Yuri Esposito
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

31° Torino Film Festival, 22-30 novembre 2013, Torino

La lentezza è il segreto della felicità
La vicenda produttiva di Yuri Esposito merita di essere raccontata – o perlomeno accennata – fin dalle sue fasi iniziali. Ovvero fin da quando il regista Alessio Fava ad ottobre 2012 partecipa al bando internazionale della Biennale College, che prevede la realizzazione di un film con un limite di budget fissato a 150 mila euro per tre opere. Il progetto di Fava supera la selezione iniziale, segue una messa a punto ad hoc e viene infine finanziato.

Yuri Esposito viene girato in diciotto giorni, consegnato ad agosto e inserito nel programma di Venezia 70. Il resto lo fa un inaspettato passaparola: inizialmente poco calcolato da pubblico e critica, il film si fa strada fino ad essere definito da qualcuno (Giulio Sangiorgio, Film Tv) come “il miglior italiano” visto alla Mostra 2013. E fa il giro dei festival. Ma di cosa parla Yuri Esposito? Parla di un uomo di 40 anni, con una moglie che ama, mediacritica-yuri_espositoun lavoro da restauratore e una passione per l’apnea statica. Tutto nella norma, non fosse che Yuri, a causa di una rara malattia, è costretto a muoversi molto più lentamente di chi gli sta attorno. Precisamente ad un quinto della velocità normale. Una disgrazia forse, ma ciò che noi vediamo è una convivenza armonica e pacifica coi propri limiti. Il suo mondo crolla con la scoperta della gravidanza della moglie: come potrà essere un buon padre, in quelle condizioni? Bisogna “correre”, cambiare tutto, e intraprendere quella pericolosa cura sperimentale che gli permetterebbe di vivere come tutti gli altri. Con tocco intimista e gentile il regista Fava dopo aver dipinto un mondo “giusto” ed elegante muta estetica di pari passo con lo stato d’animo di Yuri: il punto di vista si fa più sporco e irregolare, le riprese da statiche diventano mosse e meno dettagliate. E il nostro personaggio principale si incarta, prova una nuova inadeguatezza e resta solo, scambiando la modifica di un connotato fisico per un reale miglioramento personale. Yuri ora non è più se stesso, non si accetta e soprattutto capisce che la felicità non è solo una questione di velocità. La chiave di volta è accettare pacificamente le proprie mancanze, restando all’interno dei confini voluti dal destino e dal tempo. Che è un po’ la conclusione cui dobbiamo giungere anche noi spettatori, perché Yuri Esposito di certo non è un film perfetto. È una favola stramba e fuori dall’ordinario, che non mantiene tutte le promesse iniziali e corre l’indomito rischio del comico involontario. Ma è una scommessa vinta a dispetto di ogni più rosea aspettativa, una piccola opera d’Arte “magica” che piega le imperfezioni rendendole parte integrante del prodotto finale. Senza le sue stranezze Yuri Esposito – il film – non sarebbe lo stesso. Esattamente come il suo protagonista.

Yuri Esposito [Italia 2013] REGIA Alessio Fava.
CAST Matteo Lanfranchi, Beatrice Cevolani, Claudio Morganti, Massimiliano Speziani.
SCENEGGIATURA Leonardo Staglianò. FOTOGRAFIA Alessandro Dominici. MUSICHE Alessandro Cortini, Matteo Milani, Morning Telefilm.
Drammatico, durata 77 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly