adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Hello! Junichi

sabato 3 Maggio, 2014 | di Omar Manini
Hello! Junichi
Festival
0
Facebooktwittermail

16° Far East Film Festival, 25 aprile – 3 maggio 2014, Udine

SPECIALE 16° FAR EAST FILM FESTIVAL
Alla ricerca dell’infanzia perduta
L’infanzia è un topos tormentato e spesso infausto del non luogo cinematografico per la sua altissima probabilità di sforamento glicemico o perforamento auricolare.

Eppure così profondamente attraente per molti masochisti che nella sala scelgono il brivido dell’incertezza, la scommessa della puntata o l’appiglio ad un miracolo spesso disatteso. Hello! Junichi, film giapponese tratto da un romanzo e codiretto da Ishii Katsuhito, Kanoko Kawaguchi e Atsushi Yoshioka, riesce a suo modo a trovare un baricentro semplicemente incredibile in un percorso tanto lineare/schematico quanto inorganico e povero di mezzi;mediacritica_hello_junichi1a anche per via di scelte registiche (montaggio, scelta di posizionamento della cinepresa) precise e dirette, dovute ad una matura creatività espressiva che fonde consapevolmente e utilmente fumetto, musica, cinema tout court. In una terza elementare convivono bimbi e bimbe ritratti nei più classici aspetti della vita infantile (gioco, scuola, primi turbamenti, ingenuità varie, slanci geniali improvvisi e inconsapevoli), ma con sguardo tutt’altro che piatto e un tocco lieve, surreale, proprio del miglior cinema nipponico. Rispetto, poesia, inserti grotteschi e personaggi stralunati (l’insegnante nevrotico, la tirocinante politically incorrect, il nonno filosofo, il ciclista nero (!)…) sbloccano l’impasse del mero racconto quotidiano e creano un universo di stranezze e deformazioni utili alla definizione morale della narrazione di formazione e crescita. È proprio questa forse la caratteristica principale che dà coerenza ad un materiale che vive per somma di singole scene e non ha uno sviluppo graduale e crescente: la scrittura vivida di personaggi non riscontrabili nel nostro panorama culturale/artistico e che ogni volta ci sorprendono con la loro carica sovversiva e anticonvenzionale. Il tutto visto ad altezza di quei bambini che trasformano la realtà nel più improbabile dei viaggi fantastici e fotografato con totale nitore e luminosità, senza particolari ricercatezze autorali che avrebbero appesantito una commedia che fa della non-pretenziosità il suo carattere vincente. Se la storia è solo un pretesto – sei studenti, tra i quali il piccolo, timido Junichi che deve restituire una gomma da cancellare alla sua ignara amata – ecco che qualcos’altro eleva questo piccolo gioiello imperfetto, ma radioso: la performance di un gruppo di piccoli attori che assecondano con estrema aderenza le loro parti, risultano completamente naturali. Ciò che rimane allo spettatore è il piacere, la leggerezza e la consapevolezza di essere stato intrattenuto con grazia e intelligenza: un piccolissimo film che si perderà nella storia del cinema, ma una grande storia che resterà nel cuore.

Hello! Junichi [Id., Giappone 2014] REGIA Katsuhito Ishii, Kanoko Kawaguchi, Atsushi Yoshioka.
CAST Mitsushima Hikari, Kabe Amon, Morioka Ryu, Ikewari Chizuru.
SCENEGGIATURA Noriko Ishii, Atsushi Yoshioka, Kanoko Kawaguchi. FOTOGRAFIA Machida Hiroshi, Suzuki Yasuyuki. MUSICHE Murakami Nagisa.
Commedia, durata 90 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly