adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Precious (2009)

sabato 10 Maggio, 2014 | di Eleonora Degrassi
Precious (2009)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE FERMATI O MAMMA SPARA!
C’era una volta una matrigna cattiva: non “son tutte belle la mamme del mondo”
Clareece “Precious” Jones/Gabourey Sidibe è una ragazza di colore, che vive ad Harlem: un corpo obeso, sformato dal cibo, dall’odio e dalle violenze subite, madre due volte – una figlia affetta dalla sindrome di Down e uno nel ventre, avuti entrambi dallo stesso padre.

La sua è una vita difficile e dolorosa, giudicata “colpevole” non solo dal tribunale sociale, ma anche da quello “privato”: espulsa da scuola perché incinta, prigioniera del corpo e della casa, un padre stupratore e una madre malefica. Precious di Lee Daniels (Shadowboxer) – tratto dal romanzo di Sapphire Push. La storia di Precious Jones , è un diario spietato e crudele che racconta gli ultimi, coloro ai quali è toccata in sorte un’esistenza sfilacciata e slabbrata, è un film sul disagio dello stare al mondo,mediacritica_precious1a sulla fiducia, sulla famiglia e sulla maternità, nonostante di amore materno e incondizionato, di carezze e di baci non si parli mai. Tutto dovrebbe nascere in quelle quattro mura, reiterazione del grembo materno, in cui sentirsi cullati, protetti, amati, in esse il bambino forma almeno in parte il suo “destino identitario”, quello che è e sarà, per Precious questo non vale. A lei viene ripetuto che è uno scarto, un rigurgito di vita dalla sua prima nemica, proprio da colei che l’ha generata/Mo’Nique. La madre, non complice, prima sostenitrice, ma coacervo di epiteti volgari, grasso e indolenza, la umilia, la picchia, la annulla psicologicamente, stazionando sul divano in attesa che la figlia-serva porti gli stanchi chili al suo servizio. Precious reagisce colpendo, insultando, odiando a sua volta. Alla madre ortodossa corrisponde una malefica strega-matrigna dalla quale la principessa deve riscattarsi in un percorso d’iniziazione: agli abbracci corrispondono percosse, alle carezze schiaffi, alle parole amorevoli insulti brutali. Malata, cattiva, senza cuore, questa figura materna vomita sulla figlia tutto l’odio per lei e per la vita. In un gioco di specchi deformante l’una è vittima e carnefice dell’altra: la madre, gelosa in maniera patologica della figlia, l’accusa incredibilmente di essere causa dello stupro subito, non capendo che Precious accetta tutto scambiandolo per amore. Lo spettatore non ha via di fuga. Al di là della regia, della storia, di alcune scelte discutibili, l’interpretazione tesa e vibrante delle due protagoniste non lascia indifferenti: l’una, Cenerentola nera, disperata, alla ricerca della sua scarpetta di cristallo (il suo posto nel mondo), l’altra aguzzina feroce, in pace solo quando distrugge la sua antagonista. Se la prima ha imparato che c’è riscatto, qualcuno di cui fidarsi, una famiglia alternativa (le compagne di classe, l’insegnante, una sorta di madre adottiva), per la seconda non c’è salvezza, neppure sola, privata di tutto comprende il male che ha fatto.

Precious [id., USA 2009] REGIA Lee Daniels.
CAST Gabourey Sidibe, Mo’Nique, Paula Patton, Mariah Carey, Lenny Kravitz, Sherry Shepherd, Nealla Gordon, Stephanie Andujar.
SCENEGGIATURA Geoffrey Fletcher (tratta dal romanzo di Sapphire Push. La storia di Precious Jones). FOTOGRAFIA Andrew Dunn. MUSICHE Mario Grigorov.
Drammatico, durata 110 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly