adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

I tre giorni del Condor (1975)

sabato 7 Giugno, 2014 | di Chiara Checcaglini
I tre giorni del Condor (1975)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE SPIA E LASCIA SPIARE
Sopravvivere alla CIA
Può apparire insolito che nel 1975, a pochi anni dal Watergate, Sydney Pollack possa girare un film complottista così duro e cupo, e delineare uno scenario così inquietante utilizzando i volti à la page di Robert Redford e Faye Dunaway. E come scrive Roger Ebert in una recensione al film, “la cosa spaventosa […] è che è tutto fin troppo credibile”.

Joseph “Condor” Turner sopravvive per puro caso al massacro dei suoi colleghi ad opera di sicari misteriosi: Condor non è una spia ma un semplice ricercatore della CIA, il cui lavoro consiste nel leggere libri su libri alla ricerca di corrispondenze e punti deboli tra trame fiction e reali operazioni dei servizi segreti.mediacritica_i_tre_giorni_del_condor1a Quando si trova al centro di un’inspiegabile caccia all’uomo, in cui mandanti e salvatori sono egualmente sfuggenti, capisce in fretta che non può fidarsi di nessuno, si lascia dietro altri morti, e rapisce Kathie, che si definisce attraverso le sue fotografie prive di esseri umani ed è abbastanza tormentata e annoiata da finire per aiutarlo. A una prima parte in cui dominano lo shock e la paranoia crescente di Joe, segue una seconda metà focalizzata sullo smascheramento parziale e progressivo dei molti e impensabili piani segreti della CIA. La paranoia di Joe mutuata in acume (dall’istinto di sopravvivenza e dall’amore) permette un certo dispiegamento di tecnologie dell’epoca che lentamente portano Joe sempre più vicino agli attori in campo. Alla fine la verità cala su Condor come il buio di una lampada spenta all’improvviso, sottolineata dalla cinica filosofia del lavoro del killer Max von Sydow. Sullo sfondo, una New York ansiosa di farsi guardare, di cui Pollack usa molti edifici riconoscibili – imponenti e minacciose le Torri Gemelle, finite tre anni prima e sede del centro CIA di New York -, al servizio di una delle rappresentazioni più ambigue dell’Intelligence, in cui il confine tra giusto e sbagliato, onesto o disonesto semplicemente non c’è, sostituito da un potere pervasivo e mutevole preposto al costante rimescolamento delle pedine in gioco. L’ultima scena è la dichiarazione finale di sfiducia nei confronti del governo e una critica alle conseguenze della società dei consumi, laddove le parole chiave pretendere e provvedere avrebbero sostituito qualsiasi esigenza di etica: forse un po’ facile e improvvisa, ma ugualmente d’effetto ancora oggi.

I tre giorni del Condor [Three Days of the Condor, USA 1975] REGIA Sydney Pollack.
CAST Robert Redford, Faye Dunaway, Cliff Robertson, Max von Sydow, John Houseman.
SCENEGGIATURA Lorenzo Semple Jr., David Rayfiel (tratta dal romanzo I sei giorni del Condor di James Grady). FOTOGRAFIA Owen Roizman. MUSICHE Dave Grusin.
Thriller, durata 115 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly