adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Hotell

mercoledì 18 Giugno, 2014 | di Andrea Moschioni Fioretti
Hotell
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Pronti? Via!
Staccare la spina, cercando magari di evadere dai problemi e dalle responsabilità che la vita ci costringe ad affrontare tutti i giorni, vivere la vita di qualcun altro: queste sono le basi su cui poggia Hotell, della svedese Lisa Langseth.

Seguendo uno stile pacato e obiettivo, la regista ci introduce in un mondo, quello della terapia di gruppo e dell’analisi psicologica, che costringe ad affrontare i propri fantasmi senza vergognarsi, in cui tutti potremmo ritrovarci, solo se disposti a conoscere le nostre emozioni. Erika, donna di successo sia professionale che sociale, mediacritica_hotelldopo un parto prematuro di un bambino con lesioni celebrali, vede crollare il suo mondo perfetto. Inizia una terapia di gruppo in cui incontra altre persone che cercano di affrontare diversi traumi; durante una seduta i nuovi “amici” decideranno di scappare alla ricerca di una nuova vita, scegliendo di diventare chi si vuole con una semplice registrazione in hotel… Un po’ Idioti di Lars Von Trier e un po’ Ma che colpa abbiamo noi di Verdone, Hotell scava nella società contemporanea vittima, nonostante l’evoluzione tecnologica e sociale, dell’alienazione dell’individuo, argomento spesso affrontato dal cinema contemporaneo. Del film di Von Trier riprende il lato quasi documentaristico e la “disubbidienza” dei personaggi, cercando di far sorridere sulla disorganizzazione a cui porta l’autoterapia tra persone fragili come nel sottovalutato mix tragicomico di Verdone. La Langseth decide di alternare più registri, dal dramma interiore della protagonista con conseguente disfacimento morale alla commedia rintracciabile soprattutto nelle scene in cui il gruppo affronta le proprie ossessioni e i blocchi mentali, buttandosi nell’improvvisazione durante la vacanza premio. E così la donna di mezza età che odia il suo corpo riesce a fare sesso in un bagno con uno sconosciuto, l’uomo ossessionato dalle torture coinvolge tutti nelle pratiche Maya e Erika affronta attraverso l’uso di bambolotti la sua maternità sospesa. Tutto può essere nuovo e stimolante, dai prodotti del minibar agli incontri fatti nella hall degli hotel: si coglie la felicità che un individuo prova allontanando e rigettando i limiti imposti dagli altri. Erika rappresenta una perfetta calibrazione di scrittura: se all’inizio del film è bella, affascinante e sorridente man mano che la sua depressione aumenta diventa triste e il suo sguardo diventa buio, fino a ritornare ardente nel finale aperto ma riuscito. Hotell è il racconto di un’esperienza di vita. Non sarà originalissimo, ma racchiude una speranza e un segnale forte per il nostro oggi in cui, spesso, ci si dovrebbe ricordare di reagire.

Hotell [Id., Svezia 2013] REGIA Lisa Langseth.
CAST Alicia Vikander, David Dencik, Anna Bjelkerud, Mira Eklund, Henrik Norlén.
SCENEGGIATURA Lisa Langseth. FOTOGRAFIA Simon Pramsten. MUSICHE Johan Berthling, Andreas Soderstrom.
Drammatico, durata 95 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly