adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Frankenstein Junior (1974)

sabato 28 Giugno, 2014 | di Teresa Nannucci
Frankenstein Junior (1974)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE BUON COMPLEANNO MEL BROOKS
“Si può fare!”
La trama di Frankenstein Junior è nota ai più: il film è infatti la parodia più riuscita dei classici di James Whale (Frankenstein, 1931; La moglie di Frankenstein, 1935) con Boris Karloff, riletture del romanzo Frankenstein, o il moderno Prometeo di Mary Shelley.

Dire che il film è un cult potrebbe essere addirittura riduttivo ma, pur essendosi guadagnato questo status, anche in questo caso si rilevano distorsioni di senso dovute alla traduzione dall’inglese all’italiano. Per quanto non sia questo uno dei casi peggiori, alcune delle citazioni più iconiche sono vittime di rese linguistiche dubbie. Per fare mediacritica_frankenstein_junior1aun paio di esempi basta citare il celebre “Si può fare!” urlato da un Gene Wilder dallo sguardo allucinato. La versione originale, però, non esprime tutta questa sicurezza del risultato, preferendo una frase più aperta alle possibilità del caso: “It could work!”. Condizionale, non indicativo; per di più un condizionale indicante possibilità, non dovere. A fare le spese della scarsa anglofonia italica (all’epoca come adesso) è però soprattutto la sequenza in cui il protagonista, preso al collo dal mostro di sua creazione, cerca di suggerire di sedare il mostro. Il gioco dei mimi così instaurato si svolge con regole anglosassoni, con la divisione e l’indicazione delle sillabe e con l’uso di “sounds like” (assonanza indicata con lo scuotimento dell’orecchio). Cosa ardua è anche restituire il gioco di parole “seda-give/seda-tive” che in italiano risulta un po’ maldestro in “seda-davo/seda-tivo”, anche se, tutto sommato rende l’idea. Si potrebbero enunciare ancora l’episodio del cervello di A. B. Normal e “Lupo ululà, castello ululì”, ma il concetto è già abbastanza chiaro. Tanto di cappello ai traduttori che Gene Wilder e Mel Brooks hanno messo alla prova, in pochi avrebbero (e hanno) saputo fare di meglio. Ciò non toglie che, alla fine dei conti, l’effetto di alcune sequenze sia deviato rispetto all’originale. Si ride ugualmente, ma per cose diverse. C’è poco da fare, per assaporare fino in fondo l’ironia della coppia Brooks/Wilder l’unica soluzione è applicarsi un po’ e correre il rischio di fare un po’ fatica: ma il risultato vale decisamente la pena. Niente sminuisce, comunque, il ruolo culturale che Frankenstein Junior ricopre nelle nostre scoperte culturali e il fatto che sia riuscito a salvarsi da certe “paranoie linguistiche” è il segno evidente che la sceneggiatura propone una costruzione dialogica praticamente perfetta.

Frankenstein Junior [Young Frankenstein, USA 1974] REGIA Mel Brooks.
CAST Gene Wilder, Marty Feldman, Peter Boyle, Madeline Kahn, Gene Hackman.
SCENEGGIATURA Mel Brooks, Gene Wilder. FOTOGRAFIA Gerald Hirschfeld. MUSICHE John Morris.
Commedia, durata 106 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly