adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il padre

sabato 11 Aprile, 2015 | di Francesco Grieco
Il padre
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Polpettone all’armena
Fatih Akin è regista di sicuro talento (La sposa turca, Ai confini del paradiso, Soul Kitchen), ma stavolta non gli basta e nella coproduzione internazionale Il padre, perciò, sembra essersi impelagato in un’impresa al di sopra delle proprie possibilità, con solo la bellezza degli scenari naturali (il deserto, la neve), la colonna sonora tutto sommato gradevole e l’efficacia dei costumi a dargli man forte.

Il film di Akin, dunque, sconta pesantemente l’eccesso di ambizione, a livello di contenuti, che non corrisponde ad una resa adeguata. The Cut ha grossi problemi a livello narrativo, cioè una superficialità di sceneggiatura che la medietà registica non può nascondere. Il film si affida completamente all’interpretazione di uno Tahar Rahim un po’ stranito, costretto a recitare solo con i gesti per gran parte del film, a causa della ferita alla gola del suo mediacritica_the_cutpersonaggio, che gli impedisce di parlare. Salvo poi miracolosamente, e insensatamente, recuperare la parola proprio nel momento clou in cui ritrova, dopo anni, Lucinée, una delle due figlie gemelle, vissute a lungo in orfanotrofio (esempi di infanzia perduta come il Monello di Chaplin, che Nazar guarda con commozione, invece di andare al bordello). Il padre, infatti, è soprattutto la storia di una doppia ricerca, reale e simbolica allo stesso tempo, da parte del fabbro Nazar: quella travagliata delle figlie, attraverso una serie di territori (Libano, Cuba, Minneapolis), e di conseguenza la ricerca di radici identitarie etniche, culturali, religiose. Ma quest’ultima non viene approfondita appieno e, anzi, è appena suggerita. L’arco di tempo in cui si svolge la vicenda va dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, in cui gli ottomani si alleano con tedeschi e austriaci per sconfiggere le minoranze interne come gli armeni, al 1923. Il protagonista Nazar rimane sempre l’uomo buono che si fa pestare pur di impedire uno stupro, ma non ha un vero e proprio sviluppo psicologico diacronico, fatta eccezione per la perdita della fede cristiana e per qualche momento di codardia, o di aggressività. Giocoforza il film punta tutto sull’illustrazione del susseguirsi di eventi drammatici (come la scena in cui Nazar deve soffocare la cognata moribonda per porre fine alle sue sofferenze), ma con poca convinzione. Così, invece di essere un potente affresco epico sulla storia del popolo armeno, finisce per risultare un polpettone d’autore, destinato al massimo a diventare un midcult per un pubblico distratto.

Il padre [The Cut., Germania/Giordania/Canada 2014] REGIA Fatih Akin.
CAST Tahar Rahim, Simon Abkarian, Makram Khoury, Hindi Zahra.
SCENEGGIATURA Fatih Akin, Mardik Martin. FOTOGRAFIA Rainer Klausmann. MUSICHE Alexander Hacke.
Drammatico, durata 138 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly