adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Cocoon – L’energia dell’universo (1985)

sabato 23 Maggio, 2015 | di Massimo Padoin
Cocoon – L’energia dell’universo (1985)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE TARDA PRIMAVERA (E ALL’IMPROVVISO SEI VECCHISSIMO)
Alla ricerca del tempo (futuro) perduto
Si pensa a Cocoon e viene subito in mente la piscina, con immersi i grossi ovuli carichi di quella misteriosa energia che donerà magicamente nuova linfa ai tre arzilli vecchietti. La fonte dell’eterna giovinezza a portata di mano, anzi a portata di ospizio, offerta gentilmente – ma senza rendersene conto – dal gruppo di antareani giunti sulla terra per riportare a casa alcuni dei loro conterranei rifugiatisi in passato sulla Terra.

Detto questo, più difficile invece è ricordarsi della cittadina in cui è ambientata la vicenda. È bene farlo però, perché se la pellicola di Ron Howard non è un film per vecchi, di certo lo è il luogo in cui vivono Art, Ben e Joe assieme alla comunità di anziani.mediacritica_cocoon_290 La località marittima è un posto in cui il tempo non sembra essersi semplicemente fermato, ma sovrapposto con il tempo reale della vicenda. La cittadina è un luogo che si svela ontologicamente contraddittorio nel suo ancorarsi alle atmosfere e agli stili architettonici degli anni ’40-’50, nonostante la manifesta contemporaneità  (siamo nel 1985), che tra la discoteca e la villa fatiscente rimarca con forza l’inesorabile passare del tempo. Le auto, la sala da ballo per lo swing, i bar con i suoi frullati e la musica extradiegetica, creano uno strano limbo temporale indefinibile tra un’era e l’altra, quasi fosse la versione costiera della Lumberton di lynchiana memoria. Insomma, è uno spazio temporalmente ambiguo e delimitato nella sua finzione cinematografica e non è un caso che proprio al largo della cittadina si trovi sommersa Atlantide, simbolo mitologico non solo di uno spazio che ha ceduto dinanzi alla forza della natura, ma anche città rimasta, nella sua catastrofe che l’ha avvolta ma non distrutta, come testimonianza inalterata del suo tempo. In questo contesto atemporale, i primi a non sentire il passare del tempo sono proprio Art, Ben e Joe, e ancora prima d’immergersi nella piscina, perché i tre intrufolandosi nella proprietà privata svelano una birbanteria giovanilistica degna di novelli Tom Sawyer e Huckleberry Finn. Appunto, uno slancio giovanile legato indissolubilmente alla loro giovinezza, per forza di cose anacronistica rispetto a chi giovane lo è anagraficamente in quegli anni (e qui la sequenza in discoteca diventa necessariamente ossimorica). Con il suo ironico e continuo contraltare tra il passato anteposto alla contemporaneità, Cocoon non è un film per vecchi, ma la favola su uno stato esistenziale perduto, su un luogo che non fa altro che ricordare come la razza umana adori gli orologi ma non conosca il tempo, su un limbo atemporale tra il tempo vissuto e quello futuro che, nonostante la piscina della giovinezza, andrà perduto.

Cocoon – L’energia dell’universo [Cocoon, USA 1985] REGIA Ron Howard.
CAST Wilford Brimley, Dom Ameche, Hume Cronyn, Brian Dennehy.
SCENEGGIATURA Tom Benedek. FOTOGRAFIA Donald Peterman. MUSICHE James Harner.
Fantascienza, durata 117 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly