adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Starred Up

sabato 23 Maggio, 2015 | di Gabriele Baldaccini
Starred Up
Inediti
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

Nel nome del padre
Starred Up è la perfetta rappresentazione di come le colpe dei padri ricadano spesso sui figli. Ma è anche, per certi versi, la prigione intesa come metafora del rapporto tra un padre e un figlio. Un rapporto che alle volte può essere castrante e può incatenare, può limitare e costringere, proprio come un penitenziario.

Lasciamo perdere per un attimo le premesse che ci vengono poste; lasciamo dunque da una parte il perché e il percome Eric Love si ritrovi trasferito nello stesso luogo nel quale è incarcerato suo padre, e cerchiamo invece di osservare la vicenda da una prospettiva appunto più metaforica. mediacritica_starred_up_290Quello che il film di Mackenzie ci vuole dire è come non sia possibile crescere senza una guida, come di conseguenza ci si possa facilmente smarrire senza un padre, un maestro, una figura insomma che ci educhi su come seguire nel migliore dei modi il nostro percorso di crescita. La prigione che osserveremo panotticamente per tutta la durata del film sarà allora il luogo dove poter permettere a Eric e a Neville di riattivare le funzioni rispettive di padre e figlio e dove poter riacquisire le proprie capacità per comprenderne le differenze. Ci saranno molti scontri e molte figure che ostacoleranno o faciliteranno questo percorso: il direttore della prigione Hayes, lo psicoterapeuta Baumer e gli amici che Eric si farà partecipando a una sorta di gruppo di recupero. Tutti elementi che rappresenteranno diverse funzioni: lo stato come disciplina, la scuola come educazione, l’amicizia come fraternità. Ma la partita più importante si giocherà sempre e comunque sul piano del conflitto diretto tra padre e figlio. Un conflitto che sarà lo spazio nel quale il figlio riattiverà la fiducia nei confronti del genitore e capirà finalmente che cosa sia la Legge. Nella funzione del padre intesa lacanamente come unione (e non opposizione) del desiderio con la Legge, capirà l’importanza del rispetto delle regole e potrà a quel punto nominare per la prima volta la parola “dad”. Una parola che lo separerà definitivamente dal padre (che verrà trasferito in un altro carcere), ma che lo riavvicinerà al desiderio di vita e di indipendenza. In quel finale nel quale entrerà nuovamente e solitario nel penitenziario, dove quell’immagine potente di una porta girevole che si ferma sancirà la sua continuità con la prigionia, troverà per la prima volta una libertà che mai aveva provato prima. Come sosteneva Lacan, “del Padre si può farne a meno a condizione di servirsene”. Ma per servirsene bisogna capire, prima di tutto, come amarlo.

Starred Up [id., Gran Bretagna 2013] REGIA David Mackenzie.
CAST Jack O’Connell, Ben Mendelsohn, Rupert Friend, Sam Spruell.
SCENEGGIATURA Jonathan Asser. FOTOGRAFIA Michael McDonough. MUSICHE Tony Doogan, David Mackenzie.

Drammatico, durata 106 minuti.

2 Comments

  1. Alessia says:

    Ottimo film, davvero ben fatto. Sapete perché un film così non arriva in italia?

    • The Duke says:

      Alessia, purtroppo la politica della distribuzione italiana spesso è assai strana. Comunque sia, uscirà direttamente in home video. Ci dobbiamo accontentare di quello che abbiamo cercando di recuperare il resto in qualche modo. Per fortuna c’è Mediacritica a darci una mano in più! ;D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly