adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Mindhunter – Season 1

sabato 28 ottobre, 2017 | di Gabriele Baldaccini
Mindhunter – Season 1
Serie TV
3
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Barbari, selvaggi, civilizzati
È necessario, prima di tutto, un commento lapidario: siamo certi di trovarci di fronte a una delle più grandi serie di tutti i tempi. Sì, è vero, è un po’ affrettato come giudizio, soprattutto tenendo conto del fatto che sembra essere tra i piani di David Fincher sviluppare un progetto che faccia durare per ben altre quattro stagioni questo sontuoso crime drama.

Ma la forza del prodotto è già lampante e non si può fare molto per sottrarsi all’ipnotico flusso di eventi, personaggi e riferimenti storico-culturali messi in campo. Quali sono dunque le grandi qualità di questo gioiello targato Netflix? Andiamo con ordine. Punto numero 1 – Mindhunter è una serie che prova a destrutturare il genere, mediacritica_mindhunter_290agendo dall’interno sui suoi elementi e ricomponendoli come fossero i tasselli di un puzzle al quale è come se mancasse qualche pezzo, ma sorprendentemente riuscisse a essere sempre completato, in un fine gioco di geometrie e perfetti incastri visivi e narrativi. Punto numero 2 – la struttura di fronte alla quale ci troviamo è cesellata con pattern identificabili ma continuamente disposti in modo da non essere facilmente riconoscibili. Inoltre la profondità con la quale si utilizzano sia gli elementi profilmici sia quelli filmici ha a che fare con questo tipo di uso della ripetizione: si pensi a quanta forza riescono a imprimere al discorso sul contenimento visivo e sul concetto di prigionia le porte e i cassetti che si chiudono, le stanze, le celle, le abitazioni e quanto facciano lo stesso il montaggio e il tipo di illuminazione utilizzata, che – tra le altre cose – sembra limata per apparire sempre squisitamente monocorde (in totale concordanza con quel pressante bisogno di abbattere il concetto di manicheo, fulcro teorico ed etico attorno al quale si dipana tutta questa prima stagione). Punto numero 3 – la straordinaria qualità con la quale sono stati scritti e messi in scena i personaggi: non c’è una figura che sia fuori posto. Ma ciò che funziona sopra ogni cosa è la cura dei vezzi e delle personalità dalle quali questi derivano. Le più grandi scene di tensione, infatti, si giocano tutte utilizzando queste caratteristiche: in quelli che apparirebbero, a cose normali, banali e reiterati dialoghi in campo-controcampo, riusciamo facilmente a scovare, tanto sono ben incorporati, psicologismi di altissima qualità. Ma la cosa più grandiosa di questo incredibile modo di raccontare tutte le sfaccettature della contorta ma naturale essenza del comportamento umano è soprattutto una: quella di insinuare il dubbio sui presunti serrati ranghi delle tre categorie principali del mondo in cui abitiamo: barbari, selvaggi e civilizzati. Insomma, è difficile resistere al caldo e affettuoso abbraccio di un socievole e pacato killer seriale. Perché in fondo siamo tutti fratelli. Siamo tutti esseri umani.

Mindhunter [id., USA 2017 – in corso] IDEATORE Joe Penhall.
CAST Jonathan Groff, Holt McCallany, Anna Torv, Hannah Gross, Cotter Smith.
Drammatico/Thriller 34-60 minuti (episodio), stagione 1.

Mindhunter – Season 1
4.5 4 90%

3 Comments

  1. Wilson B says:

    Troppe serie da vedere, come farò???

  2. Piery says:

    Comunque io non l’ho ancora vista. Mi fido della recensione!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly