adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

SanPa: luci e tenebre di San Patrignano

sabato 16 Gennaio, 2021 | di Emanuele Rauco
SanPa: luci e tenebre di San Patrignano
Serie TV
4
Facebooktwittermail
Voto autore:

Ascesa e caduta di un impero riminese
Il riassunto definitivo di ciò che è SanPa, la miniserie documentaria di Netflix, lo fa un giornalista, Luciano Nigro, ribadendo l’approccio sfumato e il giudizio contraddittorio verso la comunità e i suoi metodi, rivendicando l’impossibilità di uno schieramento netto. Netto come fu quello negli anni Ottanta e primi Novanta attorno alla questione, come quello che oggi si ripropone su giornali e social dopo il successo della miniserie.

Ideata da Gianluca Neri, da lui scritta con Carlo Gabardini e Paolo Bernardelli e diretta da Cosima Spender, SanPa racconta in 5 parti la nascita, la crescita e la caduta di quella che è divenuta la più grande comunità di recupero per tossicodipendenti d’Europa, con più di 2000 ospiti al suo acme, sulle colline in provincia di Rimini. E soprattutto racconta di Vincenzo Muccioli, il padre padrone della struttura, del suo carisma, dei suoi metodi “educativi” e terapeutici e di come quei metodi diventarono un regime del terrore fino alla morte di alcuni ragazzi.

Se l’andamento è quello del true crime, genere di cui Netflix è maestra, ispirato a prodotti comeWild Wild Country, il contenuto però pare abbastanza diverso perché SanPa non indaga nella criminalità dietro una situazione comune, non usa il documentario come mezzo per scavare dietro la facciata e rivelarne il marcio, ma vuole illuminare, come dice il sottotitolo, luci e tenebre, ossia raccontare le innumerevoli sfaccettature che una realtà, pur se ampiamente sviscerata, può ancora rivelare: non svelarla, ma indagare ciò che è davanti agli occhi di tutti, che tutti hanno potuto (ma forse non sempre voluto e saputo) guardare.

In questo senso la miniserie dimostra le potenzialità del documentario contemporaneo, a partire dalla narrazione: Neri, Spender e gli altri autori fanno un costante lavoro per dare un senso proprio a ogni storia, a ogni racconto, a ognuna delle persone che intervistano, andando oltre le semplificazioni che persino gli stessi soggetti vorrebbero dare. Si pensi per esempio a Red Ronnie e a ciò che rivela la sua totale adesione al progetto di Muccioli, a come mette lo spettatore di fronte a una realtà complessa (le migliaia di vite salvate mentre alcune si spegnevano) pur se mostrata coi toni della propaganda, o alle figure di Cantelli e Boschini, due ex-ospiti che hanno seguito vie opposte rispetto alla comunità (il primo prendendone le distanze, il secondo restando come responsabile terapeutico), entrambe comprensibili, entrambe “giuste”.

Il vero punto centrale della serie è mostrare come una realtà complessa e via via sempre più grande come quella di San Patrignano sia irriducibile allo schieramento “senza se e senza ma”, e al tempo stesso riflettere su come quella realtà sia un sintomo o una miniatura della realtà italiana, illuminando quel bisogno di autoritarismo e patetismo assurto a grimaldello politico di cui l’opinione pubblica ha bisogno. SanPa subisce, come tutti, il fascino carismatico e/o oscuro del patriarca Muccioli soprattutto perché lo fa raccontare da decine di altre persone che a loro volta quel fascino lo hanno subito, in un verso o nell’altro: illuminare quelle persone, mettere al centro le loro storie, le loro personalità, le loro verità è l’impresa più importante che la miniserie fa. Impresa a volte ingrata, ma necessaria: la ricezione stessa della serie, impermeabile a sfumature e distinguo, sembra dimostrarlo.

SanPa [Italia 2020] IDEATORE Gianluca Neri.
CAST Vincenzo Muccioli, Fabio Cantelli, Walter Delogu, Antonio Boschini, Luciano Nigro.
Documentario, durata 60 minuti (5 episodi), miniserie.

4 Comments

  1. Bibo says:

    Un lavoro che ragiona sulle figure, le persone, le parole e le immagini. Voto: 4

  2. Kaiser Franz says:

    Ovviamente s’intendono i voti/stellette su una scala da 1 a 4 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly