adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Homeland – Season 4

mercoledì 21 Gennaio, 2015 | di Marco Longo
Homeland – Season 4
Serie TV
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Reset
Conclusa ormai da alcune settimane, la quarta stagione di Homeland ha rappresentato per il prodotto Showtime un momento di rottura e al contempo di rinascita.

Unanimemente si riconosce a Homeland, e agli autori Alex Gansa e Howard Gordon, il pregio di aver aperto una falla problematica nel racconto della guerra statunitense al terrorismo post-11 settembre, ribaltandone i ruoli e la dialettica con il tragico personaggio di Nicholas Brody, giustiziato in Iran dopo una dolorosa peripezia individuale alla fine della terza stagione, quando ormai la relazione con Carrie Mathison mediacritica_homeland_season_4 cedeva a una stanca, elegiaca deriva. Eravamo al punto morto di un’esplorazione drammaturgica a doppia trazione – da una parte Brody, con gli enormi dilemmi morali del suo destino, dall’altra Carrie, biologicamente divisa tra le necessità patriottiche e quelle emotive: quando Homeland sembrava ormai collassato su se stesso, ecco che la serie si rigenerava entrando in un nuovo ciclo narrativo, fondato sul primato di Carrie, sul suo nuovo incarico in Pakistan, sul suo essere madre a distanza senza riuscire a riconoscersi tale, fino al nodo delle sue relazioni familiari e sentimentali – la morte del padre, la riscoperta di una madre che l’aveva abbandonata in tenera età, l’attrazione verso Peter Quinn, la sottile ambiguità del rapporto con Saul Berenson. La nuova ambientazione pakistana incide notevolmente sul risultato della serie, perché la possibilità di ripartire da zero, in particolare con l’individuazione di un inedito nemico nel leader talebano Haissam Haqqani, conferisce alla struttura e all’intreccio nuova linfa preziosa per approfondire la gestione della autorità da parte di Carrie, in una terra straniera dove più di un antagonista complotta segretamente alle sue spalle. Si creano così le premesse per alcuni episodi complessi e riusciti, dove il cuore tematico del racconto diviene – ma potremmo dire: continua ad essere – la perdita del controllo e il prezzo delle sue conseguenze. Ne sono prova diretta almeno due momenti della serie: il tentato avvelenamento di Carrie da parte di infiltrazioni terroristiche, che sostituiscono i suoi psicofarmaci con potentissime droghe e ne provocano un incontrollabile, e televisivamente efficacissimo, delirio allucinatorio, e l’attentato all’ambasciata statunitense in Pakistan, pagina durissima di un intreccio dove Carrie e la sua squadra, primo fra tutti un malcapitato Saul, sono costantemente una mossa indietro rispetto ai propri avversari. Purtroppo la complessità delle prime due stagioni è lontana, ed è proprio il finale a rivelarsi paradossalmente il momento più debole della quarta: più utile a lanciare le premesse di un quinto appuntamento, spezza di fatto la tensione accumulata negli episodi precedenti calando sul futuro della serie un legittimo punto interrogativo.

Homeland [id., USA 2011] IDEATORE Gideon Raff.
CAST Claire Danes, Mandy Patinkin, Rupert Fiend, Nazanin Boniadi.
SCENEGGIATURA Howard Gordon, Alex Gansa.
Drammatico/Thriller, durata 55 minuti (episodio), stagioni 4.

Homeland – Season 4
3 1 60%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly