adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Marvel’s Jessica Jones

sabato 26 dicembre, 2015 | di Karmadog
Marvel’s Jessica Jones
Serie TV
4
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE NETFLIX
Ritorno a Hell’s Kitchen
Not all superheroes stay super. Almeno non quelli della Marvel che vivono ad Hell’s Kitchen. Così è per Jessica Jones, protagonista della serie tv di Netflix tratta dalla collana Marvel Alias. Jessica ha poco a che fare con i supereroi ai quali siamo abituati. Pare, in passato, abbia provato ad unirsi agli Avengers ma ora non vuole chiedere il loro aiuto neanche quando le cose si mettono male. A dirla tutta, ci vorrà un po’ persino per vederla usare i suoi di poteri.

La serie inizia quando Jessica appende al chiodo il costume in latex da supereroe e apre l’agenzia investigativa “Alias”. Non sappiamo molto del suo passato. Agli spettatori è concesso giusto qualche frammento, solo qualche flashback.mediacritica_marvel_jessica_jones_290 La showrunner Melissa Rosemberg opta per un approccio “real life” per poi farci scoprire quali personaggi sono dotati di superpoteri. Il suo stile narrativo strizza l’occhio alle atmosfere del fumetto, che intende riprodurre fedelmente a partire da una Hell’s Kitchen fotografata a tinte scure e condita di tappeti sonori che richiamano prepotentemente il genere di riferimento (noir). È una storia che parla dei conflitti interiori che affliggono la protagonista: una “more badass then hero”, che soffre di un disturbo post-traumatico da stress. Tormentata dai suoi sentimenti, dai suoi errori (my biggest weakness… occasionally I give a damn) e dal suo passato, tira avanti tra litri e litri di alcool a buon mercato, sesso violento e senza mai prendersi troppo sul serio, accettando lavori che gli altri non accetterebbero mai. La sua nemesi, Kilgrave, è un pericoloso sociopatico ossessionato da Jessica e anche lui tormentato (in a very bad way) dal conflitto vittima e carnefice che ne ha segnato il passato. Lo interpreta alla perfezione David Tennant così come magistralmente Krysten Ritter riesce a colmare distanza e differenze fisiche con la Jessica del fumetto. Per tutti quelli che – come chi scrive – ai tempi di Breaking Bad avevano insultato Walter White per averla fatta fuori, beh, ora potrete ammirarla per ben 13 episodi.

Marvel’s Jessica Jones [id., USA 2015] IDEATORI Melissa Rosemberg.
CAST Krysten Ritter, David Tennant, Mike Colter, Rachael Taylor.
Drammatico/Noir/Fantascienza, durata 50 minuti circa (episodio), stagione 1.

Marvel’s Jessica Jones
4.3 3 86.67%

4 Comments

  1. Luigi says:

    Una delle migliori serie di quest’anno. Non sono però sicuro che le prossime stagioni avranno molto da dire. Il personaggio mi sembra già ben definito e la sceneggiatura un po’ fiacca negli ultimi episodi.

  2. Nives says:

    Io ci vedo un personaggio femminile da un po’ di tempo in voga sia a Hollywood che nelle serie tv. Si potrebbe scrivere una tesi su quali sono le nuove icone del femminismo al cinema, è l’aspetto più interessante che ho visto nella serie

  3. Kim says:

    una protagonista a tutto tondo per una serie di supereroi senza supereroi e che è anche una riflessione sull’abuso e sul consenso nelle relazioni (e Jessica no si stanca mai di ricordarci quello che, in in dei conti, è Kilgrave, ovvero uno stupratore). secondo me avrebbe vinto su tutta la linea anche solo per come è rappresentata questa chiave, pur già presente ne fumetti. oltre ovviamente all’aver dato un bello scossone a tutte le precedenti rappresentazioni di eroine Marvel. 10 e lode a Tennant, che riesce a mettere i brividi ma anche a fregarci ispirando quasi compassione, quando serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly