adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Qualcuno volò sul nido del cuculo

lunedì 7 novembre, 2011 | di Andrea Moschioni Fioretti
Qualcuno volò sul nido del cuculo
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Cult, martedì 8 novembre, ore 21

Passato prossimo
Spesso ci si chiede quando sia nata la passione cinematografica in noi critici. Ognuno ha il suo aneddoto o la sua esperienza di vita.

Io, per esempio, fin da piccolo ammiravo le tante videocassette che troneggiavano nel mobile sotto la tv, accuratamente divise per ordine alfabetico da mio padre, nelle giornate di pioggia o nei pomeriggi domenicali incautamente ne sceglievo una e inserita nel videoregistratore mi mettevo comodo a gustare il nuovo film. E’ così che mi sono spaventato con Shining, appassionato alle saghe di Guerre Stellari o Ritorno al futuro e un giorno, incuriosito dal titolo, vidi Qualcuno volò sul nido del cuculo… ricordo ancora l’ammirazione per Jack Nicholson,  la rabbia per le ingiustizie e le lacrime nel finale. Un film figlio della New Hollywood, che non poteva che essere realizzato in quel periodo di fermento ideologico e voglia di rivoluzione, un sistema sociale chiuso verso il quale la nuova generazione cercava di ribellarsi, sentimenti che anni dopo ritorneranno in pellicole quali L’attimo fuggente.

A distanza di tempo il film di Milos Forman non risulta datato, anzi in un periodo come questo è ancora attuale soprattutto per l’argomento e la rilettura critica che ne consegue. Come spesso accadeva nei film della New Hollywood gli attori e la parola hanno più peso rispetto alla spettacolarizzazione della messa in scena, oggi il cinema americano fatica a regalarci opere di questa portata e sempre più la denuncia sociale è relegata al documentario. Il mondo degli ospedali psichiatrici, ancora poco conosciuti specialmente nelle loro “cure” e nelle loro strutture, come metafora nel film per raccontare le due facce del sistema: l’autorità, rappresentata dall’infermiera cattiva (Louise Fletcher), e la contestazione del personaggio di Nicholson. Tuttora il dibattito che scaturisce è aperto, spesso si dimentica che strutture come quella del film esistono anche se sotto “mentite spoglie”, non si praticano più l’elettroshock e la lobotomia, ma i pazienti vengono trattati allo stesso modo; non è il luogo per fare polemiche ma una repressione simile e una tendenza a “stordire” i pazienti, purtroppo, sono pratiche attuali e, in alcuni casi, ancora necessarie. E’ impensabile poter parlare oggi di questi argomenti alti in un film mainstream, manca la forza di quei tempi e si tende a nascondere queste situazioni dietro, per esempio, il paravento della commedia come nell’italico Si può fare, sorta di omaggio al film di Forman.

Qualcuno volò sul nido del cuculo è entrato nell’immaginario comune per la sua popolarità, basti pensare che la serie animata I Simpson più volte ne ha omaggiato alcune scene, soprattutto quella finale dell’evasione dell’indiano e gli Oasis ne hanno fatto la parodia in un loro videoclip. Da sottolineare che è uno dei pochi film nella storia degli Oscar ad aver vinto tutti i cinque premi principali.

Qualcuno volò sul nido del cuculo
4 2 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly