adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Cogan – Killing Them Softly

sabato 20 Ottobre, 2012 | di Carmen Spanò
Cogan – Killing Them Softly
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Come lame
E’ già successo. Che al sole si sostituisse la pioggia. Frontiere dorate si convertissero in lande ombrose. Silenzi di morte si trasformassero in dialoghi eccessivi e reiterati, presagi di un destino infossato nel tempo insostenibile dell’attesa.

E’ successo con il cinismo spietato di Clint; con Scorsese e i fratelli Coen decisi a inondare di sangue esistenze e paesi; con Mann e Michôd intenti a scolorire quello stesso sangue in legami di destabilizzante specularità. E’ successo e sta succedendo di nuovo. Perché l’“epidemia da noir” è un virus che si alimenta nel brodo gelido della crisi, quella dei valori dispersi, dell’economia volatile, dell’autodeterminazione come desiderio per sempre procrastinato. Dove c’è noir, c’è insofferenza: aprirsi a questo “humus” contenutistico comporta riprogrammazione di vedute, consapevolezza piena e arguta delle cose da dire, coraggio nella scelta di percorsi alternativi. Il neozelandese Andrew Dominik accoglie la sfida e di angosce fa virtù: tra i miti offuscati e i grandi sogni sventrati getta un ponte di suoni, immagini e parole che di quell’insofferenza cattura l’anima ma solo per farne brandelli da disseminare nel caos di una personalissima decostruzione narrativa. Così, l’elegia nostalgica si sostituisce alla celebrazione ottimistica; così, la violenza si stempera nell’uso enfatico, “barocco”, della parola ma è pura illusione, gioco metaforico spinto all’eccesso, accumulo simbolico pompato a parodie e cliché. Da L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford a Cogan-Killing Them Softly c’è un fiume in piena che gradualmente s’ingrossa fino a spezzare i confini del genere ed esondare in terra di contaminazioni. Nascono universi capovolti nei quali l’eroe muore per mano di un vigliacco; killer professionisti e capimafia si muovono e contrattano come broker e CEO aziendali. Ma è solo una parte per il tutto: la vita ha più facce di una medaglia ed è nel movimento di riflusso che continuamente varia i piani semantici che gli universi citazionisti di Dominik trovano la loro ragion d’essere. Cogan insiste su questo movimento fino alla saturazione, e più che una ballata “pulp” produce tanti assoli dissonanti nei quali voci e immagini si rincorrono, si accavallano senza corrispondersi mai. Se poi a fare da fil rouge tra tanta decadenza c’è la coolness del miglior star system, questo non può che essere considerato un tocco da maestro: è l’incarnazione stessa del business, la sua icnografia più bella, a urlarci in faccia che è tempo, per i sogni, di morire. Un cinema che è come una stilettata sui denti, feroce e inevitabile. Vi sentirete affogare. Dolcemente.

Cogan – Killing Them Softly [Killing Them Softly, USA 2012], REGIA Andrew Dominik.
CAST Brad Pitt, James Gandolfini, Scott McNairy, Ray Liotta.
SCENEGGIATURA Andrew Dominik. FOTOGRAFIA Greig Fraser.
Thriller, durata 97 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly