adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il Signore degli Anelli – La trilogia (2001, 2002, 2003)

sabato 15 Dicembre, 2012 | di Massimo Padoin
Il Signore degli Anelli – La trilogia (2001, 2002, 2003)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

A PROPOSITO DI PETER JACKSON…
Epica 2.0
La Compagnia dell’Anello esce al cinema nel 2001, lo stesso anno di Harry Potter e la pietra filosofale. Le due pellicole danno inizio alle saghe non solo di maggior successo di questo decennio ma alla necessità di una serializzazione programmatica mirata ad una forte fidelizzazione dello spettatore e dal forte distacco con quelle del passato, abituando distribuzione e pubblico ad una pianificazione di attesa del prodotto.

È doveroso dire però che la Trilogia dell’Anello sia in parte esterna a questo processo, non solo per la compattezza del testo di Tolkien, ma soprattutto perché a dirigere l’intera operazione c’è un solo autore, Peter Jackson, in grado di donare unità narrativa e stilistica alle tre pellicole. La trilogia si presenta prima di tutto come l’opera di un fan, concetto che non dev’essere assolutamente sottovalutato nell’identificazione stilistica; la mitologia del Signore degli Anelli ha fin da subito condizionato non solo il mondo letterario ma invaso anche e soprattutto il mondo ludico: cards games e giochi di ruolo si ispirano, se non proprio si basano, sul mondo tolkieniano. Impossibile non tenere conto di quanto questa proliferazione abbia influenzato Peter Jackson soprattutto nel rapporto tra le geometrie e proporzioni dei singoli nei confronto degli eventi, in cui l’epicità del “anche il più piccolo può cambiare il corso delle cose” propria del testo base viene a fondersi con l’idea del singolo disperso nella moltitudine propria invece delle sequenze campali, leit motiv della serie cinematografica. Il continuo intervallarsi tra establishing shots e primi piani dona un ritmo prospettico sempre in mutamento. Rapporto, quello delle proporzioni, restituito da ciò cui la trilogia ha poi dato vita, rivelandosi il vero punto d’interesse del sistema industriale culturale. È ancora il settore ludico, dei videogiochi e di Games Workshop, ad averne assorbito maggiormente le conseguenze: nei casi più interessanti ha impostato la sua meccanica negli scontri con giochi di strategia a turni o in tempo reale, in cui la moltitudine viene riproposta al giocatore senza che il ruolo epico del campione venga meno. Data l’incidenza, questi prodotti non possono essere sottovalutati soprattutto in relazione con l’opera d’origine (in questo caso le pellicole più che il romanzo) in grado d’influenzare attraverso la propria estetica non tanto le meccaniche di altri prodotti ma quella di un immaginario che al principio non gli apparteneva, e allo stesso tempo rafforzando il ruolo dell’epicità contemporanea dell’industria ludico-culturale, sempre in bilico tra singolo e moltitudine.

Il Signore degli Anelli [The Lord of the Rings, Nuova Zelanda/USA, 2001-2002-2003] REGIA Peter Jackson.
CAST Elijah Wood, Ian Mckellen, Viggo Mortensen, Orlando Bloom, Andy Serkis.
SCENEGGIATURA Fran Walsh, Philippa Boyens, Peter Jackson (tratta dall’omonimo romanzo di John Ronald Reuel Tolkien). FOTOGRAFIA Adrew Lesnie. MUSICHE Howard Shore.
Fantasy, durata 178-172-192 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly