adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Io non ho paura (2003)

sabato 2 Marzo, 2013 | di Lisa Cecconi
Io non ho paura (2003)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

A PROPOSITO DI GABRIELE SALVATORES…

Il fantasma e l’uomo nero
Ci vuole coraggio per essere bambini. Ce ne vuole perché essere piccoli non significa trovarsi al sicuro. Michele Amitrano questo lo sa. Conosce i pericoli dei suoi dieci anni e accetta le sfide senza sottrarsi. Ma quando scopre un bambino spettrale, abbandonato in una buca del terreno, questo no, non riesce a capirlo. Con Io non ho paura Gabriele Salvatores porta sullo schermo l’omonimo romanzo di Niccolò Ammanniti.

Dopo la vena sperimentale di Nirvana, seguita anche in Denti e in Amnèsia, il regista si concede il ritorno a un equilibrio che gli varrà una nomination all’Oscar e un David di Donatello.mediacritica_io_non_ho_paura La Basilicata vissuta da Michele è una distesa vibrante di spighe tra l’immobile indolenza delle masserie. La presenza del piccolo Filippo, ostaggio incongruo del paesaggio, irrompe come un pallido rimosso, elemento umido e sotterraneo nel quieto nitore della canicola estiva. Nel progredire del loro rapporto si compie il passaggio tra l’infanzia inconsapevole e un’inattesa maturità. Ma anche l’evolversi, in Michele, di una diversa percezione di sé, di pari passo con lo sgretolarsi dell’eroismo attribuito al padre. Un percorso che Salvatores tratteggia abilmente, accentuando i contrasti tra una superficie ora radiosa, ora accecante e una profondità sempre meno imperscrutabile. La capacità di saper vedere è continuamente chiamata in causa, dagli occhiali della sorellina, prima rotti e poi persi, alla temporanea cecità di Filippo. Senza contare la tensione insistita verso il fuori campo, lo spiare tra pertugi e cancelli, la parziale visibilità delineata dalle zone d’ombra. Elementi che concorrono a costruire l’aderenza sensibile ad un mondo bambino, con il mistero della vita adulta che occhieggia proibito da una porta socchiusa o si dipana in un pianosequenza. Ma non c’è niente di manicheo nella scissione tra grandi e piccini. Se i primi tramano atrocità ai comandi di un uomo nero, gli altri dimostrano già in nuce certi accenti di meschinità, non meno crudele per quanto acerba. E’ piuttosto la dimensione di fiaba a restituire un immaginario infantile. Michele affronta la realtà sovrapponendo a ciò che vive una versione fittizia, figurandosi come un eroe e innalzando come preghiera una filastrocca tratta da Shakespeare. Filippo, d’altro canto, preferisce credersi morto piuttosto che ammettere un abbandono. Salvatores ne immerge le fantasie nel torpore del crepuscolo, avvalendosi della fotografia di Italo Petriccione e delle musiche di Ezio Bosso e Pepo Scherman. Il risultato è un film suggestivo, ritratto avvincente di un mondo fantastico popolato da mostri reali.

Io non ho paura [I’m Not Scared, Italia/Spagna/Regno Unito, 2003] REGIA Gabriele Salvatores.
CAST Diego Abatantuono, Dino Abbrescia, Aitana Sánchez-Gijón, Giuseppe Cristiano.
SCENEGGIATURA Niccolò Ammanniti, Francesca Marciano. FOTOGRAFIA Italo Petriccione. MUSICHE Ezio Bosso, Pepo Scherman.
Drammatico, durata 108 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly