adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

L’età dell’innocenza (1993)

sabato 27 luglio, 2013 | di Marco Longo
L’età dell’innocenza (1993)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE MARTIN SCORSESE
Anatomia del cinema
Per chi abbia l’ambizione di trascendere le speculazioni della critica e sondare dall’interno quell’opera di puro ingegno che è un film di Scorsese, L’età dell’innocenza rappresenta forse uno dei titoli ideali da cui partire. Guardare questo film vagamente trascurato – in pochi tendono a citarlo quando si parla del regista – significa riagganciarsi alla cultura materiale di quel cinema in cui con perfetta armonia affluiscono visione e pianificazione, scenografia totale e movimento di macchina, artigianato e processo industriale.

Fedele all’omonimo romanzo di Edith Wharton e insieme libero dai fardelli di molti adattamenti in costume, la storia di Newland Archer e dell’amore proibito per la contessa Olenska descrive, come tutto il cinema di Scorsese, il tentativo che un singolo compie di ribellarsi, invano, al proprio mondo di riferimento,mediacritica_l_eta_dell_innocenza1a a quella comunità umana che lo ha accolto e nutrito, ma in pochi istanti è pronta a rinnegarlo come un irriguardoso corpo estraneo. Il tema è archetipico, e certo rispecchia l’eterna lotta tra Scorsese e la stessa Hollywood. In questo film che pone il problema della passione e della sua fatale necessità, il regista rivela, sequenza dopo sequenza, un controllo e una coerenza pressoché assoluti, una capacità ad oggi forse insuperata di legare la propria visione alle scansioni drammaturgiche del plot, dove le cadute di stile – quei mascherini colorati… – sono evidenti proprio perché inseriti in una cornice impressionante. Se il cinema è raccontare una storia per immagini, Scorsese è davvero un maestro, e questo lavoro un meraviglioso catalogo registico, perfettamente equilibrato. Osservare la simmetria compositiva di ogni inquadratura: nulla è lasciato al caso o raccontato alla stessa maniera in questo affresco viscontianamente descritto attraverso i dettagli e i sensi, dove ci si spia nei salotti e nei teatri, si mangia continuamente, e il contatto minimo di una mano guantata è l’apice della tensione sessuale. Una voce fuori campo femminile – la stessa Wharton – ci porta dentro i sentimenti di un uomo moderno: inevitabile e magistrale il gioco di false soggettive, spesso associate al piano sequenza, con cui Scorsese sottolinea il rapporto di appartenenza e distanza del protagonista rispetto a una società chiusa e autoriferita. Contano anche i colori, la luce, la stordente stratificazione scenografica dei campi. E ancora l’uso del ralenti, delle dissolvenze con trasformazione a vista, i titoli di testa di Saul e Elaine Bass. Quel finale a dimostrare come le passioni vivano dell’istante in cui esplodono, e poi non più.

L’età dell’innocenza [The Age of Innocence, USA 1993] REGIA Martin Scorsese.
CAST Daniel Day-Lewis, Winona Ryder, Michelle Pfeiffer.
SENEGGIATURA Jay Cocks, Martin Scorsese (all’omonimo romanzo di Edith Wharton). FOTOGRAFIA Michael Ballhaus. MUSICHE Elmer Bernstei, Charles Gounod, Johann Strauss.
Drammatico/Sentimentale, durata 139 minuti.

L’età dell’innocenza (1993)
4 2 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly