adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Last Days on Mars

sabato 19 Aprile, 2014 | di Martina Bigotto
The Last Days on Mars
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Il monopolio artistico del mito marziano
Ultime 19 ore della prima missione umana della Storia su Marte. L’esperto Brunel riesce a gestire diplomaticamente sia la conflittuale convivenza nella base Tantalus che la frustrazione di non essere riuscito a portare a casa alcuna memorabile scoperta scientifica.

Improvvisamente, ecco un’inaspettata anomalia in una sonda geologica: la verifica empirica in loco innesca una serie di incontrollabili eventi che minaccia seriamente la sopravvivenza degli astronauti. C’è chi dice che la febbre marziana sia stata innescata dalla scoperta ottocentesca di un singolare reticolato individuato sul Pianeta Rosso e che Schiaparelli – senza supporre un’origine artificiale – definì col termine canali perché affine alla conformazione idrogeologica terrestre,mediacritica_the_last_days_on_mars e che poi non tradotto accuratamente diede adito alle più disparate ipotesi di una qualche presenza di vita intelligente aliena. Altri invece sostengono che galeotto fu l’adattamento radiofonico de La Guerra dei mondi, nel quale la voce di Welles diramava un fittizio annuncio di un attacco marziano, che però allora – era il 1938 – fu preso alla lettera dalla popolazione gettando nel panico gli Usa. Alla luce delle numerose similitudini astronomiche e orografiche con la Terra che oggigiorno diamo per scontate, sembra ancor più comprensibile lo smanioso interesse dei nostri antenati nei confronti di uno degli astri più luminosi della volta celeste. Una mania dalle radici antiche, che vanta tante concordanze mitologiche ed etimologiche, ma tutt’altro che sopita visto che è bastata solo la notizia di alcuni bagliori recentemente avvistati sull’orizzonte di Marte dal rover Curiosity per scatenare nuovamente la fantasia di ufologi, scienziati e dell’intero immaginario collettivo. Un’ipotesi affascinante, alla quale non ha saputo resistere nemmeno il Cinema degli albori e che nei decenni ha ammaliato persino l’insospettabile principe della risata Jerry Lewis e registi del calibro di Tim Burton o Brian De Palma. Predecessori ai quali lo sceneggiatore Dawson confessa esplicitamente di essersi ispirato per adattare The Animators, da cui ha forgiato lo script che sarebbe divenuto il primo lungometraggio del giovane e talentuoso Robinson. Ma se il racconto di Bounds, uscito nel 1975, anticipava brillantemente tematiche che sarebbero poi confluite nella successiva fantascienza cinematografica ora The Last Days on Mars sembra purtroppo uno scomposto collage di soluzioni scenografiche e sceneggiatoriali già viste. Ma che merita comunque una chance sia per le convincenti interpretazioni dei camaleontici Liev Schreiber e Romola Garai che per il sincero sforzo di focalizzarsi sul mosaico psicologico e claustrofobico di una smarrita umanità.

The Last Days on Mars [id., Gran Bretagna/Irlanda 2013] REGIA Ruairí Robinson.
CAST Liev Schreiber, Romola Garai, Elias Koteas, Olivia Williams.
SCENEGGIATURA Clive Dawson (dal racconto The Animators di Sydney J. Bounds). FOTOGRAFIA Robbie Ryan. MUSICHE Max Richter.
Fantascienza/Horror, durata 98 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly