adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Dead Man (1995)

sabato 17 Maggio, 2014 | di Eleonora Degrassi
Dead Man (1995)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE JIM JARMUSCH
“Hai ucciso l’uomo bianco che ti ha ucciso?”
“È tempo di andare per te, William Blake. È tempo di tornare da dove sei venuto, nel posto dal quale sono venuti tutti gli spiriti e al quale tutti gli spiriti tornano. Questo mondo non ti appartiene più”. “Colui che parla forte senza dire nulla”, l’indiano soprannominato Nessuno, dice queste parole a William Blake/Johnny Depp.

Kafkiano e labirintico, questo è Dead Man, film di Jim Jarmusch presentato in concorso a Cannes nel 1995. Un’opera complessa, ermetica, un po’ western – per molti solo il guscio –, un po’ road movie, un po’ teatro dell’assurdo. Sul treno verso Machine, limbo tra vita (Cleveland) e morte, William Blake è impaurito dalla fauna umana che lo attornia, spaventato dalle domande di uno sconosciuto. Tiene strette tra le mani le sue uniche certezze:mediacritica_dead_man1a la valigia e il certificato di assunzione presso la ditta Dickinson; per Blake però nulla è certo, anche le sue poche sicurezze ad un certo punto si sgretolano. Spari. Dissolvenza. Morte. Dissolvenza. Uccidere chi ti ha ucciso. Dissolvenza. Il cineasta mette in scena lampi crudeli, ferite visive, impressioni di una vita passata. Al centro c’è il Viaggio, quello dalla vita alla morte, un percorso d’iniziazione dalla “normalità” alla violenza, un’immersione nella melma più profonda, risultando spettacolo poetico di rara e sinistra bellezza. La Violenza di Dead Man è quella degli avvenimenti casuali, delle morti impreviste, spietata perchè incontrollabile, truculenta perchè unica arma dei bifolchi. William vive con un proiettile vicino al cuore – primo stadio della sua lenta ma inesorabile decomposizione. Il Nostro e Nessuno, vagano privi di patria, il primo senza padre, madre, donna, lavoro; il secondo, miscellanea di cultura occidentale e indiana – emblema di molto cinema di Jarmusch a cui è caro il confronto tra culture diverse –, privato di una terra in cui abitare. La sensazione angosciante e claustrofobica che si ha, nonostante imperi il nomadismo, è di stare ontologicamente fermi, immobili in una sorta di stasi metafisica ed esistenziale. Viviamo un tempo passato, che in realtà prende le forme di un eterno, immanente presente, quasi letterario, dantesco e omerico. In questo poema della “decostruzione” umana, della perdita del sé, del farsi morte, primeggia il bianco e nero, amato da Jarmusch, colore che sembra lavorare per sottrazione e che invece enfatizza “perdita”, paura, morte. Spirituale e blasfemo, poetico e violento, vitale e mortifero, Dead Man è un coacervo di scosse elettriche che non lascia in pace, un magma di intestini e viscere che tiene in sé tutte le domande più crude e penose; e tutto questo si ripercuote sul corpo e sulla mimica di Depp che esprime fisicamente con la sensibilità e naturalezza che gli sono proprie il disagio e il lento scivolar via della vita.

Dead Man [id., USA 1995] REGIA Jim Jarmusch.
CAST Johnny Depp, Gary Farmer, Lance Henriksen, Michael Wincott, Robert Mitchum.
SCENEGGIATURA Jim Jarmusch. FOTOGRAFIA Robby Muller. MUSICHE Neil Young.
Drammatico, durata 121 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly