adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Fantastic Mr. Fox (2009)

sabato 23 Agosto, 2014 | di Stefano Lalla
Fantastic Mr. Fox (2009)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE ALEXANDRE DESPLAT
“Alla fine è solo un ratto morto in un bidone della spazzatura dietro un ristorante cinese”
Tra le cifre stilistiche di Wes Anderson possiamo elencare l’attenzione maniacale per la geometria dell’inquadratura, per la fotografia, la recitazione minimale e “impagliata” dei personaggi che si muovono in un universo favolistico. Non meraviglia, quindi, che il regista texano abbia deciso di tentare la strada dell’animazione con Fantastic Mr. Fox, summa del suo cinema in versione stop motion.

In tutte le favole c’è un lato oscuro e anche con Mr. Fox c’è poco da scherzare, basta vedere lo stile scattoso che trasforma i personaggi in tassidermie vagamente conturbanti per capire che non stiamo assistendo all’ennesima favola Disney. Come nelle storie di Esopo, gli animali sono esseri umani nella psiche ma non nell’istinto, che rimane quello mediacritica_fantastic_mr_fox1ferino (anche in ciò Mr. Fox si distanzia da qualsiasi film Disney). Incontriamo Mr. Fox mentre dà la caccia ai polli insieme alla sua futura moglie (i due sono doppiati rispettivamente da George Clooney e Meryl Streep). Quando sono presi in trappola da un astuto fattore, Miss Fox rivela al compagno di essere incinta e gli strappa una promessa: se riusciranno a salvarsi metteranno la testa a posto e smetteranno per sempre di dare la caccia ai polli. L’opposizione tra natura e cultura, tra istinto animale e psiche umana, è vissuto in maniera conflittuale ma anche rassegnata: un animale non può annullare il proprio istinto ed è destinato a ripetere le proprie azioni. Fantastic Mr. Fox tematizza un certo determinismo genetico che lo rende particolarmente intelligente, anche per l’esattezza scientifica con la quale il film descrive le varie razze che popolano il bosco. Passano due anni (dodici anni volpe) e i Fox si trasformano nella classica famiglia piccolo borghese. Vivono tranquillamente in una tana sotterranea ma vogliono trasferirsi nella più accogliente cavità di un albero. Mr. Fox guadagna da vivere facendo il giornalista, la moglie è casalinga e il figlio Ash è un adolescente problematico e fisicamente meno dotato del padre. I loro nuovi vicini sono tre avidi allevatori che producono polli, oche e tacchini. La vicinanza degli allevamenti risveglia l’istinto sopito di Mr. Fox, che si intrufola nei recinti sorvegliatissimi per fare delle “scappatelle” ad insaputa della moglie (i volatili d’allevamento sono gli unici animali troppo stupidi per parlare quindi non è doloroso vederli assassinati da altri animali). I cattivi sono gli uomini ma Fantastic Mr. Fox non propina alcuna forma di animalismo, basti ricordare che gli animali protagonisti sono esseri umani in tutto tranne che per l’istinto. A risaltare è piuttosto lo scontro tra due culture, quella piccolo borghese dei Fox, famiglia tradizionale che desidera solo vivere tranquillamente, e quella dei malvagi fattori, tre grandi capitalisti da allevamento intensivo e cafoni globalizzati di prima categoria.

Fantastic Mr. Fox [id., USA 2009] REGIA Wes Anderson.
CAST (DOPPIATORI ORIGINALI) George Clooney, Meryl Streep, Bill Murray, Willem Dafoe, Owen Wilson.
CAST (DOPPIATORI ITALIANI) Francesco Pannofino, Maria Pia Di Meo, Manuel Meli, Emilio Cappuccio.
SCENEGGIATURA Wes Anderson, Noah Baumbach (tratto dal romanzo Furbo, il signor Volpe di Roald Dahl). FOTOGRAFIA Tristan Oliver. MUSICHE Alexandre Desplat.
Animazione/Avventura/Commedia, durata 87 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly