adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

La palla n° 13 (1924)

sabato 4 Ottobre, 2014 | di Filippo Zoratti
La palla n° 13 (1924)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE BUSTER KEATON
La vita è un sogno? (O i sogni aiutano a vivere?)
Questa è la storia di un giovane proiezionista in un cinema di una grande città, che sogna di diventare detective. Non solo, è anche la vicenda amorosa di una liaison non del tutto corrisposta, a causa di un rivale molto furbo e agguerrito.

Se ai titolisti italiani è sempre piaciuto giocare con il cinema muto ed in particolare con Buster Keaton, anche il cineasta statunitense c’ha messo del suo. E così questa Palla n° 13 – oggetto protagonista di uno sketch irresistibile – in originale si chiama Sherlock Jr., come fosse un crime movie o un poliziesco. Ma questo capolavoro (si farebbe un torto eccessivo alla pellicola a non definirla tale) del 1924 non parla solo d’amore, e non è ovviamente solo un film d’azione. mediacritica_la_palla_n_13bLa palla n° 13 è puro meta-cinema, totale avanguardia cinematica in clamoroso anticipo sui tempi. Non a caso pare che abbia ispirato la carriera di Luis Bunuel, così come è evidente la sua influenza nei lavori di Woody Allen (La rosa purpurea del Cairo su tutti). Dal momento in cui Buster l’operatore si addormenta durante la proiezione, la meraviglia e l’assoluta imprevedibilità degli eventi prendono il sopravvento. E si concretizza la perfetta fusione fra l’attrazione visiva d’inizio Novecento e l’idea di un intrattenimento calibrato e raffinato, privo degli eccessi che poi porterà il primissimo avvento del sonoro. Inizia il sogno, il Nostro eroe si sdoppia e se da un lato continua a sonnecchiare in cabina, dall’altro scende in platea ed entra fisicamente nello schermo. Cinema nel cinema, sul cinema: il corpo onirico di Keaton si trova faccia a faccia con le persone incontrate da sveglio; lui resta fermo, ma cambia lo scenario alle sue spalle. È un flusso di immagini sbalorditivo, affrontato come sempre dal protagonista senza alcun apparente stravolgimento d’animo: il volto rimane imperturbabile, mentre il corpo compie evoluzioni al limite dell’assurdo. Eppure non ci sono controfigure, eppure è lui a sparire dentro la cassettina della venditrice di cravatte e a travestirsi da donna mentre salta fuori da una finestra; fino alla peripezia finale, quella folle corsa sulla motocicletta senza più guidatore. Se realtà e cinema sono interdipendenti l’una all’altro, è anche vero che – come suggerisce la didascalia iniziale – “Se provi a fare due cose nello stesso tempo, non sperare che entrambe riescano bene”. Quello che a Keaton non riesce nel mondo “vero” (la conquista della ragazza amata e la risoluzione dell’enigma del furto dell’orologio) riesce nel sogno/mondo parallelo, e al risveglio sembrerà quasi non esistere più distinzione fra le due. Toccherà quindi prendere ispirazione ancora una volta dal cinema per uscirne vincenti, come nell’ultima dissacrante sequenza. Perché Keaton ci credeva davvero, al cinematografo come modello e come completamento della vita reale, come forma nobile e altissima d’Arte e di realizzazione umana.

La palla n° 13 [Sherlock Jr., USA 1924] REGIA Buster Keaton, Joseph M. Schenck.
CAST Buster Keaton, Kathryn McGuire, Joe Keaton, Erwin Connelly.
SCENEGGIATURA Jean Havez, Clyde Bruckman, Joseph Mitchell. FOTOGRAFIA Byron Houck, Elgin Lessley.
Comico, durata 44 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly