adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il seme della violenza (1955)

domenica 12 Ottobre, 2014 | di Juri Saitta
Il seme della violenza (1955)
Film History
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE LOTTA DI CLASSE
“Insegnante – missionario”, “insegnante – poliziotto”
Un reduce di guerra laureato in lettere viene assunto come insegnante di lingue in una scuola situata in una delle zone più malfamate di New York. Inizialmente, gli studenti gli daranno del filo da torcere tramite scherzi, dispetti e persino violenze, ma il professore non si arrenderà.

Teso, asciutto e senza fronzoli: Il seme della violenza di Richard Brooks è un film nel quale convivono due chiavi di lettura opposte ma complementari sul ruolo dell’insegnante e della scuola. La prima è quella etica e sociale che vede il docente come una sorta di missionariomediacritica_il_seme_della_violenza1a che deve cercare con tutte le forze di stimolare ragazzi disagiati e dalle diverse origini etniche a provare interesse per l’istruzione. La seconda si concentra invece sulla figura dell’”insegnante-poliziotto”, il quale ha il compito di far rispettare la “legge” a degli studenti che creano forti disagi in classe e in istituto. Quest’ultima ipotesi viene confermata soprattutto da una sceneggiatura che ha inaspettate somiglianze e strani parallelismi con i “film criminali” anni ’50 ambientati in provincia (per esempio La città del vizio di Phil Karlson), dei quali prende a prestito anche parte della struttura narrativa. Infatti, non solo la scuola famigerata corrisponde alla «città del vizio», gli insegnanti scoraggiati ai cittadini impauriti, gli studenti ai malviventi ecc., ma nella pellicola vi sono inoltre fasi molto vicine al gangster movie dell’epoca. La scritta iniziale che denuncia il grave problema della “criminalità studentesca”, il violento episodio dell’agguato al protagonista, quello delle lettere minatorie a sua moglie e la parte conclusiva in cui si stabilisce l’ordine ne sono una dimostrazione, in quanto risultano momenti più tipici di un poliziesco che di un dramma sociale sulla scuola. Eppure, le figure dell’”insegnante-missionario” e dell’”insegnante-poliziotto” si fondono perfettamente, non solo in un unico personaggio, ma anche in un finale ambiguo che racchiude in sé la complessità della pellicola. L’happy end è, infatti, parzialmente di facciata: se da un lato il protagonista riuscirà a tramandare il valore dello studio stimolando gli alunni, dall’altro per raggiungere il suo scopo dovrà anche individuare ed espellere i due studenti più violenti e difficili, un atto in qualche modo punitivo e di forza che nei “film criminali” gli agenti compiono nei confronti dei gangster. Dunque, convincimento morale e potere autoritario si uniscono in un’opera dove messaggio etico e narrazione quasi poliziesca convivono per trasmettere un’idea globale sul ruolo dell’istituzione scolastica.

Il seme della violenza [Blackboard Jungle, USA 1955] REGIA Richard Brooks.
CAST Glenn Ford, Sidney Poitier, Vic Morrow, Anne Francis, Louis Calhern, Margaret Hayes.
SCENEGGIATURA Richard Brooks. FOTOGRAFIA Russell Harlan. MUSICHE Charles Wolcott.
Drammatico, durata 96 minuti.

Il seme della violenza (1955)
4 1 80%

One Comment

  1. Anonimo says:

    Ho visto il film che avevo 17 anni.sono rimasto folgorato nel sentire per la prima volta vuol Harley e only you dei platters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly