adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Ossa

sabato 16 luglio, 2016 | di Michele Galardini
Ossa
Speciale Cortometraggi
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE CORTOMETRAGGI
Danza macabra
Una ballerina di legno (o di ossa?) vive a ritroso i momenti che precedono la sua caduta rovinosa. Da scheletro metallico si dota di muscoli che, a loro volta, danno vita a capelli e microespressioni mutevoli. Danza sullo stesso set che, per mano demiurgica, le sarà fatale.

Talento purissimo Dario Imbrogno, direttore della fotografia, regista, membro della boutique creativa Whitstand Film e collaboratore di Virgilio Villoresi, in particolare per i commercials (vedi Sammontana: la storia di un sorriso, 2013). Dopo aver sperimentato e messo alla prova la sua capacità di creare forme e divertissement in stop motion (Otto per le prime, The Box per il secondo) realizza mediacritica_ossa_290con Ossa una storia, raccontandola come un noir solitario, con la linea temporale che si stacca dal momento della fine del protagonista per andare a scovare, nel passato, le cause della caduta. E così dai frammenti di cranio, detriti inanimati, sparsi per terra a indicare la vita che si interrompe, la danzatrice risale le scale della sua rovina, tornando alla sala in parquet, alla sua forma primigenia e stilizzata. Più corre, salta, si agita, volteggiando, cadendo, piangendo, più germinano sui suoi arti metallici agglomerati sinuosi, propaggini, estensioni. È il movimento stesso a generarle, ma cosa genera il movimento? Il creatore è, inizialmente, invisibile ma quando la protagonista prende il sopravvento sulla creazione stessa, staccandosi dalle gru che la tengono legata al set, due mani entrano in campo (il collegamento è sempre con Villoresi), modellando una creatura impazzita. È una prigione, un’infinita fabbrica di delusione, quasi un laboratorio, con fotocamere automatiche che pedinano i movimenti della ballerina, non per registrarne la virtù ma, al contrario, per controllarne l’esuberanza. Selezionato al Palm Springs International Film Festival 2016, Ossa è un’opera di alto artigianato, di luce, di costruzione del quadro, di stile, di narrazione, di dramma. Coinvolge lo spettatore in poco meno di 4 minuti, lasciandolo solo con domande che non avranno risposta, ma con la certezza di un demiurgo sadico, moralmente insostenibile.

Ossa [Italia 2016] REGIA Dario Imbrogno.
ANIMAZIONI Dargio Imbrogno. FOTOGRAFIA Giancarlo Morieri. MUSICHE Enrico Ascoli.
Animazione, durata 3’55’’ minuti.

Ossa
3.7 3 73.33%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly