adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il pianista (2002)

sabato 26 Gennaio, 2019 | di Teresa Nannucci
Il pianista (2002)
Europa 2000
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

La musica europea
Durante tutto il periodo di occupazione nazista, Wladyslaw vede accorciarsi progressivamente e inesorabilmente la prospettiva di vita e i suoi progetti, riducendosi in ultima istanza a un puro istinto di sopravvivenza in cui strategia e pianificazione guidano il giovane pianista nella lotta quotidiana per la propria salvezza.

Privato di ogni compagnia a lui cara, lasciato solo a combattere per una dignità ormai lontana all’orizzonte, l’artista sente che il suo talento lo richiama al dovere morale di non rinunciare completamente a quella parte tanto bella e preziosa della sua vita e, di fatto, del mondo intero.mediacritica_il_pianista_290
Tratto dall’omonimo romanzo autobiografico firmato dal protagonista stesso e vincitore della Palma d’Oro a Cannes 2002, Il pianista regala a Polanski la possibilità di raccontare l’Europa e il suo recente passato attraverso la sua Polonia, una patria densa di sofferenza e fierezza che ha visto le vite della propria popolazione profondamente segnate dagli eventi. I semplici cittadini polacchi sono diventati col tempo emblema delle ferite europee del passato.
La storia di Wladyslaw e della sua ostinazione a non perdere la dignità artistica e culturale prende forma grazie alla regia di Polanski, che lo accompagna in un viaggio in solitaria, dove la musica è l’unico rumore che positivamente colpisce l’orecchio umano. In questa dicotomia tra difesa della propria identità personale e culturale e lo spirito comunitario che spinge i sopravvissuti ad avvicinarsi gli uni agli altri, la musica del pianista ci trasporta verso il mondo futuro a quei giorni bui, un domani in cui, almeno sulla carta, l’intenzione è quella di abbracciare più popolazioni possibili, accomunate da un passato lacerante, anche se su fronti diversi. L’intento ideale del progetto di unificazione europea è in fondo proprio questo, imparare dal passato per difendersi dalla deriva dei ciechi istinti umani. E se la cronaca quotidiana ci rivela quanto ancora la realtà sia lontana da questo risultato, nel giovane protagonista (un Adrien Brody quanto mai insicuro e commovente) è ben evidente la speranza nutrita per un mondo migliore, nel quale davvero quel piano abbandonato in mezzo a una dimora vuota possa finalmente ritrovare qualcuno che lo sappia suonare o anche, semplicemente, qualcuno che abbia la sensibilità per avvicinarcisi senza ferire ciò che rappresenta.
La parabola di Wladyslaw e della sua sopravvivenza alla furia allucinata della Seconda Guerra Mondiale si delinea con un impeto comunitario, claudicante e spesso poco a fuoco, ma comunque determinato ad avere la meglio sul tempo che passa.

Il pianista [The Pianist, Regno Unito/Francia/Polonia/Germania 2002] REGIA Roman Polanski.
CAST Adrien Brody, Thomas Kretschmann, Michael Zebrowski, Ed Stoppard, Frank Finlay, Maureen Lipman.
SCENEGGIATURA Ronald Harwood (tratta dal romanzo autobiografico omonimo di Władysław Szpilman). FOTOGRAFIA Pawel Edelman. MUSICHE Wojciech Kilar.
Drammatico, durata 150 minuti.

Il pianista (2002)
4 4 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly