adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Kaboom

lunedì 5 Settembre, 2011 | di Chiara Checcaglini
Kaboom
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

INEDITO, USA-FRANCIA 2010
Kaboom senza il botto
Smith va al college, non crede “alle categorie sessuali prestabilite”, ha una migliore amica molto cool, Stella, e una cotta per il suo compagno di stanza, Thor di nome e di aspetto: dopo che un sogno ricorrente si rivela premonitore, Smith e una sua nuova conoscenza, London, si trovano al centro di un pericoloso quanto incredibile complotto per un “Nuovo Ordine” che coinvolge sette e poteri mentali.

KaboomAraki è sempre acuto nel dipingere in modo originale gli aspetti più dolorosi, controversi o semplicemente ambigui dell’infanzia e della giovinezza: anche in Kaboom quello che riesce meglio è l’invenzione visiva e comportamentale che inquadra una generazione di ventenni, borderline ma non troppo (Smith non ha padre, è vero, ma è “alto borghese” e studia cinema; Stella, prevedibilmente, fa arte), che hanno accettato e assimilato l’idea di “divenire” che è propria di quella fase della vita: contro le categorizzazioni, contro le codifiche di comportamento, insomma contro tutto ciò che significa staticità. Araki sembra condividere e assimilare nelle modalità di racconto questa attitudine: quello che conta è l’immediatezza della visione, la sequenza più che la narrazione complessiva. Colori, irresistibili mise pop, promiscuità sessuale, molta leggerezza e un po’ di soprannaturale: un miscuglio teen-scifi-action (supportato dal giusto cast) che sembra attingere da una certa tendenza della serialità contemporanea, da Heroes a Misfits, ma a differenza che nelle pellicole precedenti di Araki, alla coerenza della rappresentazione dell’universo giovanile non corrisponde una storia altrettanto coerente. Per gran parte del film assistiamo alle conseguenze delle varie conquiste sentimentali e sessuali dei protagonisti, ma da un lato manca una vera integrazione dell’elemento fantastico con la normalità, dall’altro non convincono le frettolose spiegazioni finali: lascia insoddisfatti la svolta narrativa conclusiva, con il palesamento improvviso ma tutt’altro che inaspettato dell’Antagonista e con tanto di inseguimento rocambolesco. Come spesso accade, l’assenza dei genitori o la loro irresponsabilità sono la chiave di tutto; ma l’ambizioso plot politico-parentale è subito tralasciato a favore di una scelta chiassosa, che però perde per strada la carica di ironia che avrebbe potuto renderla azzeccata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly