adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno

lunedì 31 Ottobre, 2011 | di Filippo Zoratti
Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno
Speciale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

I predatori del veliero perduto
Per gli amanti degli schemi e delle classificazioni, Steven Spielberg è e resterà un cortocircuito, un tilt cinematografico. Chi lo ama, non può fare a meno di ammettere che il cineasta di Cincinnati si sia sempre mosso in contesti pop strettamente connessi col blockbuster, il marketing e la commercialità; chi lo odia, deve comunque accettarne l’enorme influenza sull’immaginario di tutto il cinema contemporaneo, dal 1977 (anno di Incontri ravvicinati del Terzo Tipo) in poi.

Ma realizzare film ricolmi di effetti speciali ed altamente tecnologicizzati significa essere dei cialtroni? O indica piuttosto la volontà di stare al passo coi continui cambiamenti che la modernità impone? Prodotto da Peter Jackson e musicato da John Williams, Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno è una frenetica bomba ad orologeria, un congegno inattaccabile. mediacritica_le_avventure_di_tintin_290La vicenda del giovane reporter che acquistando un modellino di veliero scatena una ridda di rocambolesche sciarade che lo porteranno a girare il mondo armato di intuito e coraggio è un manuale sulla perfetta scansione dei tempi del racconto filmico, una lezione magistrale sul necessario equilibrio fra le diverse componenti della narrazione (in questo caso enigma, spettacolo e gioco, alternate con sapienza). Fondato su un’animazione strepitosa – che rende all’istante obsoleti e fallimentari tutti i tentativi di motion capture finora messi in scena – Tintin è una favola iperrealistica in cui personaggi “ordinari” si trovano all’improvviso alle prese con situazioni “straordinarie” ed eccezionali, favorendo l’immedesimazione di chi guarda. Ma, va da sé, di fronte a cotanta onniscenza non si può che provare un po’ di fastidio e naturale antipatia. La programmaticità di sceneggiatura e situazioni sfocia inevitabilmente in una cronica mancanza di stupore, e anche quando finalmente sembra di “salire” ufficialmente sul film (la scena dell’esplosione della teca, lo spericolato inseguimento delle pergamene) in realtà si tratta di semplice attrazione visiva, che scema appena la sequenza finisce. La foga dell’azione si mangia la fantasia, rendendo impossibile la sedimentazione delle scene che sterilmente si susseguono davanti ai nostri occhi. Sui titoli di coda la memoria in overdose ricorda solo qualche frammento: un deserto, un aereo sul mare, un cattivo curiosamente somigliante allo stesso Spielberg. Urge disintossicazione, e all’uopo non potrebbe esserci niente di meglio del recupero del fumetto originale di Hergé, di “quel” Tintin stilizzato, lineare e meravigliosamente bidimensionale.

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno [The Adventures of Tintin, USA 2011] REGIA Steven Spielberg.
CAST Jamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg, Nick Frost, Toby Jones.
SCENEGGIATURA Steven Moffat, Edgar Wright, Joe Cornish. FOTOGRAFIA Janusz Kaminski. MUSICHE John Williams.
Commedia/Animazione/Avventura, durata 107 minuti.

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno
2.5 2 50%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly