adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone (1975)

sabato 20 Settembre, 2014 | di Giulio Giusti
La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone (1975)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE PUPI AVATI
La parabola di “Gambina Maledetta” e della sua redenzione
Anteo “Gambina Maledetta” Pellacani, nobile dall’apparente indole anarcoide e spavalda, torna al paese natio nel diabolico intento di sbarazzarsi di un fico fiorone ritenuto miracoloso dalla popolazione locale e causa scellerata di un suo incidente di gioventù che lo ha reso permanentemente storpio. Un incontro alquanto inaspettato con una prostituta redenta e in odore di santità lo farà ricredere.

Ambientato nella cittadina di Bagnacavallo, La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone di Pupi Avati evoca già dal titolo tutto il sapore casereccio, provinciale e stravagante che caratterizza la terra romagnola e le sue innumerevoli contraddizioni. Sapientemente tratteggiato da una sceneggiatura in puro stile felliniano, il film verte interamente su un caso di bigottismo religioso al solo fine di offrire un esilarante affresco del (mal)costume locale,mediacritica_la_mazurka_del_barone_della_santa_e_del_fico_fiorone1a chiesa e famiglia comprese, in un susseguirsi di trovate kitsch dal sapore grottesco e volutamente beffardo. Il bizzarro e maldestro tentativo da parte di Anteo di vendicarsi dell’odiata pianta secolare, prima, e di espiazione delle proprie colpe, poi, innesca una serie di nefandezze da parte di personaggi caricaturali e surreali – dalle zie baffute e bramose di eredità al pappone ossigenato ed in puro stile sadomasosex – e fa da sfondo a risvolti narrativi di stampo boccaccesco. Il bestiario di Avati si condisce, inoltre, di elementi buffoneschi e goldoniani nelle figure del fedele servitore erotomane infatuato di una statua di marmo con cui tenta regolarmente di accoppiarsi e del pretino strabico che confessa le proprie pecorelle smarrite con tanto di impianto telefonico e telecamera. A tali componenti burlesche e ridicole, tuttavia, il cineasta emiliano aggiunge una forte dose di amarezza e cinismo che coincide con la completa conversione da parte di Anteo a seguito dell’incontro con l’angelica prostituta e fa sfociare la pellicola verso tematiche più prettamente mélo e dall’effetto straniante. Sorretto da interpretazioni convincenti e da situazioni atte a sottolineare le molteplici sfaccettature del fanatismo religioso, finto o sentito che sia, La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone è soprattutto un film sull’impossibilità di comprendere i bigottismi popolari più radicati, in un mondo in cui gli atei (ri)trovano la spiritualità più fervente ed i credenti non l’hanno forse mai cercata. In bilico tra l’anticlericale, il beffardo e il grottesco, Avati esprime la sua profonda attrazione-repulsione per quell’Italietta provinciale e periferica e ci mostra tutto il suo talento in un film a cavallo tra i generi.

La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone [Italia 1975] REGIA Pupi Avati.
CAST Ugo Tognazzi, Paolo Villaggio, Delia Boccardo, Gianni Cavina, Lucio Dalla.
SCENEGGIATURA Pupi Avati, Antonio Avati, Gianni Cavina. FOTOGRAFIA Luigi Kuveiller. MUSICHE Amedeo Tommasi.
Commedia/Grottesco, durata 102 minuti.

La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone (1975)
3.5 4 70%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly