adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Animal House (1978)

sabato 24 Gennaio, 2015 | di Vincenzo Palermo
Animal House (1978)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE JOHN BELUSHI
0,0 in condotta
All’origine del filone sboccato del college movie e manifesto generazionale della comicità statunitense, Animal House è il folgorante esordio del “moto perpetuo” John Belushi, prima della sua esplosione con The Blues Brothers e dopo i fasti satirici del Saturday Night Live.

Basterebbe un elenco delle cialtronerie goderecce del clan Delta capeggiato da John “Bluto” Belushi per descrivere il controcanto ideale, poco nostalgico e molto demenziale, di American Graffiti; uguali nel finale che proietta nel futuro i protagonisti, ma diversi nella rappresentazione della gioventù americana prima della guerra in Vietnam: quella ritratta da John Landis in Animal House persa nei bagordi di toga party, convegni distruttivi annegati da bionde in lattina,mediacritica_animal house 2 pupe patinate e scherzi da caserma, e l’altra, di George Lucas, peregrina e malinconica nella sua ultima notte giovane prima di affacciarsi all’età adulta. Come i Fab Four gli adolescenti di Lucas modulano il canto del cigno con melodia garbata e suadente, mentre il clan di Landis compone un’ode al disordine, scivolando sulle macerie dell’America bigotta “like a rolling stone”. Tra polveri effervescenti gettate in piscina, cadaveri trafugati dal reparto chirurgia e adeguatamente (ri)composti in sala mensa, fioriture di mutande ad Halloween e seguente esplosione di cessi in primavera, il film di John Landis sceneggiato, tra gli altri, da Harold Ramis, è l’abc del kitsch, il manuale del perfetto “funny animal”, qual è il fautore dell’otium più dissoluto, goliardico e irriverente, Mr. John Belushi. Con la sua mimica buffonesca, il viso stropicciato sempre pronto alla smorfia e la sua aria stralunata da matricola impenitente, è la mascotte del gruppo Delta, congrega goliardica al college Faber all’inizio degli anni Sessanta. In strenua lotta con il gruppo Omega, capeggiato da massoni in erba che incarnano il prossimo contraddittorio futuro dell’America del Vietnam, ne combinano di tutti i colori, dopo l’arrivo delle due matricole Larry e Kent. Al netto della semplificata trama che produce un mosaico di sketch e gag sfrontate, il significato più profondo del film è da rintracciare nella straordinaria capacità di capovolgere l’ordine costituito della società, dall’educazione scolastica paludata e austera, alla corruzione mafiosa delle istituzioni cittadine, mettendo in scena un carnevale boccaccesco che, partendo da una comicità bassa e clownesca, sovverte etica e morale di parrucconi perbenisti, rispettando in pieno l’etimologia del termine divertire: da divertere, far prendere un’altra direzione. Centrando in pieno i (tanti) bersagli, il gruppo Delta incarna il potere anarchico della ribellione che si erge contro il sistema settario (e autocratico) di una middle class allo sbando, producendo risate e preconizzando l’amarezza di un futuro incerto, del Vietnam dietro l’angolo e dell’imminente omicidio Kennedy.

Animal House [National Lampoon’s Animal House, USA 1978] REGIA John Landis.
CAST John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Verna Bloom, Tom Hulce.
SCENEGGIATURA Harold Ramis, Douglas Kenney, Chris Miller. FOTOGRAFIA Charles Correll. MUSICHE Elmer Bernstein.
Commedia, durata 110 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly