adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Il petroliere (2007)

sabato 28 febbraio, 2015 | di Vincenzo Palermo
Il petroliere (2007)
Film History
3
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE PAUL THOMAS ANDERSON
“In mezzo scorre il fiume nero”
1898. Musica tesa e campo lungo sulle montagne. Daniel Plainview cerca l’argento in una miniera. L’oscurità della cava lo inghiotte, l’aria è percorsa da rantoli e grugniti. Scivola e si rompe una gamba ma, risalendo in superficie, riesce a conquistare il bottino.

Nel simbolismo medievale il carbonaio era associato alla potenza infera, homo silvaticus e carnifex, sporco e meschino, senza sposa e posterità, isolato nella foresta perché inabile all’aggregazione sociale. Dal buio folcloristico del XII secolo all’utopia fondativa a stelle e strisce, Paul T. Anderson costruisce il suo “Grande Film Americano”, Mediacritica-il-petrolierediventando cantore della corruzione e dell’avidità umana. Per Plainview, cacciatore d’argento a fine Ottocento e trivellatore di successo negli anni successivi, conta fare più soldi possibili, annientando la concorrenza di tutti gli altri cercatori di petrolio. Fingendosi portatore di alti valori morali – “la mia è un’azienda a conduzione familiare”, dice esibendo il bel viso del figlio – giunge a Little Boston e inizia a costruire un impero entrando in conflitto con Eli Sunday, predicatore locale con cui ingaggia una sfida sanguinaria. In seguito ad un incidente occorso al figlio e ad altri eventi luttuosi, la sua sete di potere cresce, fino al punto di non ritorno. Dopo il prologo in solitaria, Il petroliere racconta ascesa e caduta di un predatore di razza, tra primissimi piani e piani americani, in un impasto luministico terreo che rimanda al mondo minerale e sotterraneo, aprendosi talvolta a chiare albe e tenui crepuscoli. Abitante di cave e pozzi zampillanti fiumi neri, Plainview è animato dalla feroce e ruvida mimesis di Daniel Day-Lewis, Oscar come Miglior Attore Protagonista. Scongiurando il racconto unilaterale sul self made man, Anderson non dimentica la coralità di Magnolia che, depurata da retoriche magniloquenti, rivive nella solenne epica del mito americano (la dedica finale è a Robert Altman). Una varia umanità brulica intorno al cinico imprenditore, e i paesaggi deserti, segnati dalla verticalità dei pozzi petroliferi, rimandano al western frontaliero, mentre nulla smuove lo spazio intimo di Plainview ridotto a un “cuore di tenebra” cinico e disincantato. Come le partiture musicali, alternativamente aspre e solenni di Jonny Greenwood che accompagnano la storia del diavolo nero, l’intera opera (d’arte), tratta da Oil di Upton Sinclair, contamina l’alta tragedia con una soffusa drammaturgia, scolpendo il grave ritratto a tinte forti di un uomo solo al comando. All’origine del selvaggio capitalismo, quella di Anderson è una sinfonia in nero di corpi affogati nei liquami, di voci affidate a falsi profeti che s’intrecciano ai proclami dell’homo oeconomicus a causa del quale there will be blood, come recita l’evocativo titolo originale, che rimanda alla Bibbia e alla follia compulsiva di un potere violento e profanatorio.

Il petroliere [There will be Blood, USA 2007] REGIA Paul Thomas Anderson.
CAST Daniel Day-Lewis, Paul Dano, Kevin J. O’Connor, Ciaran Hinds, Dillon Freasier.
SCENEGGIATURA Paul Thomas Anderson (tratta dal romanzo Oil di Upton Sinclair). FOTOGRAFIA Robert Elswit. MUSICHE Jonny Greenwood.
Drammatico, durata 158 minuti.

Il petroliere (2007)
4.75 36 95%

3 Comments

  1. Elia b. says:

    Violento e profanatorio, verissimo!

  2. Cotoly says:

    Beh, è davvero il capolavoro del decennio per quanto mi riguarda.

  3. Planet5 says:

    Spiace davvero per la decisione di Daniel Day Lewis :( Speriamo ci ripensi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly