adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

I Origins

sabato 11 Aprile, 2015 | di Marco Longo
I Origins
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Negli occhi dell’altro
Ian Gray è un biologo i cui studi si incentrano sull’approfondimento dell’evoluzione oculare. Metafora della conoscenza o ossessione della prima età, gli occhi sono la porta attraverso la quale Ian ha accesso anche agli altri esseri umani, di cui spesso, con l’alibi della ricerca, fotografa le diversissime iridi.

Quando incontra Sofi nel bel mezzo di una festa in maschera, e Sofi fugge al culmine di un amplesso, soltanto i suoi occhi possono permettere a Ian di ritrovarla. mediacritica_i_origins_290Una serie di concomitanti e fortuite coincidenze sembrerebbero suggerire che Ian e Sofi siano nati per stare insieme, e così accade per lungo tempo, ma la conciliazione di due siffatti opposti – Ian incarna la razionalità della scienza, Sofi è convinta che il mondo sia permeato di spiritualità – conduce presto la coppia verso una tragica, mortale separazione. È a partire da qui che il film di Mike Cahill, nuovo nome del filone fantascientifico indie statunitense, sviluppa le premesse per la sua riflessione: a ben vedere la direzione non è diversa da quella del precedente, bellissimo, Another Earth, suo primo lungometraggio, in cui l’ipotesi dell’esistenza di un secondo pianeta Terra, uguale in tutto e per tutto al nostro, dispiegava attraverso il tema del doppio la forza perturbante del dubbio. Anche I Origins tocca lo stesso tracciato: di fronte all’ipotesi che, proprio a partire dagli occhi, una persona riviva e si reincarni in un’altra, tutte le certezze e i dogmatismi scientifici di Ian incontrano un muro contro cui è necessario fermarsi, e fare un passo indietro. Il cinema di Cahill, come quello di Shane Carruth, usa la fantascienza in chiave umanista, suggerendo sempre un altrove fatto di combinazioni e casualità, capace di indirizzare la vita laddove il puro raziocinio non può arrivare. Nei personaggi di Cahill esiste un costante percorso drammaturgico che allenta la possibilità del controllo, e apre finalmente al mistero della vita, all’incontro con se stessi, con le proprie ferite o con quelle degli altri. Cahill asseconda questo arco di trasformazione con una macchina da presa a spalla, sensibile e attenta ai volti, sempre prossima all’azione, e con un uso sapiente della luce che non permette mai alla fantascienza di prevalere sulla sensazione, efficacissima, di realtà. Dopo i titoli di coda, un tocco distopico lascia sullo spettatore un ultimo brivido di stupore.

I Origins [Id., USA 2014] REGIA Mike Cahill.
CAST Michael Pitt, Brit Marling, Astrid Bergès-Frisbey, Steven Yeun.
SCENEGGIATURA Mike Cahill. FOTOGRAFIA Markus Förderer. MUSICHE Will Bates, Phil Mossman.
Fantascienza, durata 106 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly