adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Sette spose per sette fratelli (1954)

sabato 28 gennaio, 2017 | di Alex Tribelli
Sette spose per sette fratelli (1954)
Speciale
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE HOLLYWOOD MUSICAL
Musical in salsa western
Sette spose per sette fratelli di Stanley Donen rappresenta uno dei vertici del musical classico, quel genere esploso con l’introduzione del sonoro e destinato a rinnovarsi radicalmente in seguito alla crisi hollywoodiana.

La vicenda, ambientata nell’Oregon del 1850, vede protagonista Adamo Pontipee, primogenito di sette fratelli boscaioli, il quale decide finalmente di trovarsi una moglie. Sceso in paese per le provviste, incontra Milly ed è subito amore: i due si sposano ma la ragazza scoprirà presto che il rude marito, più che una moglie cercava una sguattera per badare alla casa e al resto della famiglia. Tuttavia, non solo Milly mediacritica_sette_spose_per_sette_fratelli_290riuscirà a mettere in riga i sette fratelli ma insegnerà loro anche a rapportarsi con le ragazze del paese, tentativo alquanto malriuscito dato che il corteggiamento si trasformerà in un vero e proprio ratto delle Sabine! Il genere musicale presenta molto spesso delle trame tutto sommato semplici e prevedibili, che altro non sono se non il pretesto per creare degli irresistibili numeri musicali e coreografici. Questo aspetto è tutt’altro che negativo in quanto consente di trasportare lo spettatore in una dimensione fantastica ed onirica, senza alcuna pretesa di impressione di realtà. E nel musical classico questa dimensione è particolarmente enfatizzata, basti pensare ai lunghi ed incredibili spettacoli coreografici che chiudevano film come Un giorno a New York (1949) e Cantando sotto la pioggia (1952) entrambi di Stanley Donen e Gene Kelly o ancora Un americano a Parigi (1951) di Vincente Minnelli. Tutto ciò vale anche per Sette spose per sette fratelli, anche se non sfuggono differenze notevoli legate all’inconsueta ambientazione all’interno del vecchio west e al fatto che non abbiamo qui una star come Fred Astaire o lo stesso Kelly ma un collettivo di protagonisti, senza che Adamo e Milly spicchino necessariamente troppo sugli altri. Bisogna ammettere che un film di oltre 60 anni fa, così intriso di quel puritanesimo che caratterizzava la produzione hollywoodiana classica, desti non poco fastidio a uno spettatore contemporaneo ma, d’altro canto, la dimensione assolutamente onirica del film riesce quasi ad azzerare quest’aspetto, grazie all’assoluto clima di ironia e divertimento con pizzichi di sana follia – si pensi proprio all’episodio del ratto delle Sabine. Assolutamente trascinanti, dopo tutto questo tempo, le numerose canzoni del film, alcune divenute celeberrime, e la lunga sequenza del ballo centrale in cui i fratelli scendono in paese in cerca di moglie. In fin dei conti, tutto il musical classico, per quanto possa essere datato nei contenuti, non lo sarà mai nei suoi due pilastri fondanti: la musica e la danza.

Sette spose per sette fratelli [Seven Brides for Seven Brothers, USA 1954] REGIA Stanley Donen.
CAST Jane Powell, Howard Keel, Jeff Richards, Russ Tamblyn, Tommy Rall.
SCENEGGIATURA Albert Hackett, Frances Goodrich, Dorothy Kingsley. FOTOGRAFIA George Folsey. MUSICHE Gene de Paul.
Musical, durata 98 minuti.

Sette spose per sette fratelli (1954)
3.67 3 73.33%

One Comment

  1. Ben Dytto says:

    Mi piace questa recensione! Molto “accademica” ma molto precisa, senza voler stravolgere il senso del film

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly