adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Rocky IV (1985)

sabato 11 novembre, 2017 | di Marco Longo
Rocky IV (1985)
Speciale Duellanti
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE DUELLANTI
I must break you
Il quarto capitolo e terzo fortunato sequel di Rocky (1976), diretto e sceneggiato da Sylvester Stallone, ormai entrato nell’immaginario collettivo per l’incisività (e l’ingenuità) del suo conflitto portante, si apre con una ferita aperta nel cuore del protagonista e dell’America tutta.

La morte di Apollo Creed, celebre contendente di Rocky, poi suo allenatore e amico fraterno, segna un aggiornamento della tensione che i precedenti capitoli sembravano aver perduto: l’eroe che, da avversario, Rocky aveva convertito in sodale, scompare violentemente sotto i colpi inarrestabili e meccanici del campione sovietico Ivan Drago, mediacritica_rocky_4_290in una vera e propria messinscena politica, intesa nella sua chiave più sciovinistica, in cui la bandiera a stelle e strisce che riveste lo stesso corpo della vittima viene stracciata e calpestata dal freddo impeto dell’URSS. Da qui il desiderio di rivalsa di un eroe che mette davanti al proprio percorso i valori umani della solidarietà e della memoria, ma tant’è si fa emblema e icona di un Paese intero, del suo bisogno di umiltà, di un ritorno ai cardini artigianali del suo essere “guida”: chi ricorda la pellicola, che nel 1985 si proponeva come eco e contraltare all’escalation militare reaganiana e culmine della Guerra Fredda (anche le parti sovietiche furono girate negli Stati Uniti), non rievoca dei duellanti soltanto il combattimento finale, ma specialmente la sequenza in montaggio alternato dei loro training fisici. Ivan Drago macchina perfetta messa a punto da un sistema politico fatto di esperti e di avanzatissima tecnologia, Rocky Balboa fragile umano immerso nella natura invernale, impegnato – oggi quasi ne rideremmo – a tagliare la legna, trainare calessi immersi nella neve, fare addominali appeso alla trave portante di una fattoria. Il gioco postmoderno della reinvenzione e dello stereotipo verosimile, tanto più evidente quanto più intriso di conflitto, troverà il suo acme nell’infinito scontro sul ring tra Rocky e Drago, dove il sovietico esclama, prima ancora di colpire, “I must break you” (in italiano tradotto con la variante surreale “Ti spiezzo in due”), tradendo tutto il suo essere vittima e strumento di una volontà superiore, che lo ha dotato di tutto tranne che dell’anima e della libertà di Rocky. In un tripudio estetico di dissolvenze ellittiche, split screen e montaggio serrato, la lotta di Rocky trova il modo di lanciare anche una sfida pacifista, opponendosi all’odio e alla cieca ambivalenza che la vicenda stessa ha innescato. Su tutto, le musiche aggiornate agli anni Ottanta di Vince DiCola, a loro modo avanguardiste nell’uso del sequencer. Enorme successo commerciale, il duello di Rocky IV è camp, è scult, è cult, proprio come il suo autore.

Rocky IV [id., USA 1985] REGIA Sylvester Stallone.
CAST Sylvester Stallone, Talia Shire, Burt Young, Brigitte Nielsen, Dolph Lundgren.
SCENEGGIATURA Sylvester Stallone. FOTOGRAFIA Bill Butler. MUSICHE Vince DiCola.
Drammatico, durata 91 minuti.

Rocky IV (1985)
3 1 60%

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly