adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Biancaneve

martedì 10 Aprile, 2012 | di Martina Farci
Biancaneve
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Biancaneve a Hollywood!
C’era una volta Biancaneve, classico cartoon della Disney. Oggi c’è un film di Tarsem Singh che propone una diversa interpretazione della favola dei fratelli Grimm, modernizzandola.

Tutti, almeno una volta nella vita, hanno sentito parlare della regina cattiva e della sua figliastra buona, dei sette nani e del principe azzurro. Ma questa volta sono le circostanze ad essere diverse. In un mondo in un cui regna la povertà del popolo e la conseguente difficoltà economica, in cui esistono “giganti” banditi e il principe si trasforma anche in un cucciolo di cane, Biancaneve (Lily Collins) e la Regina (Julia Roberts) si contendono sia il regno sia l’amore.
Il regista prende in mano un grande classico e lo rivisita a suo piacimento, anche se il nucleo della fiaba rimane lo stesso. A fare da sfondo alla vicende dei protagonisti, c’è una scenografia dai toni magici, creata dal suo collaboratore fisso Tom Foden. La foresta innevata, il castello, la capanna sul mare sono resi intriganti da una fotografia dai colori cupi, cosa non frequente per raccontare una favola. A illuminare la scena, invece, ci sono degli splendidi costumi ideati dalla compianta Eiko Ishioka, cui è dedicato il film. Sono loro i veri protagonisti. Sono loro che sembrano parlare per i personaggi. La perfida Julia Roberts, sempre “la più bella del reame”, si dedica soprattutto a ingegnosi trattamenti di bellezza e all’idea di possibili matrimoni combinati per non andare in banca rotta. Ma della classica Regina cosa rimane? Solo battute pungenti e una mela avvelenata che non viene nemmeno morsa. Dal conto suo, invece, la giovane Lily Collins (figlia del cantante Phil) interpreta Biancaneve con la leggerezza di una ragazza in attesa del primo bacio. A farle tenerezza soprattutto i sette nani-giganti che tanto buoni non sono.
Nella versione di Tarsem Singh, quindi, la favola dei fratelli Grimm si traferisce a Hollywood, o forse a Bollywood. Ma merita stravolgere un grande classico come questo? Dipende dai punti di vista. Tolta la magia del capolavoro originale, cosa resta del film? Solamente i costumi e la sensazione che quest’operazione non fosse “strettamente necessaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly