adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Teorema (1968)

sabato 18 Maggio, 2013 | di Nicole Braida
Teorema (1968)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

18 MAGGIO, COMPLEANNO DI MASSIMO GIROTTI
Rivoluzioni silenziose
La prima volta che ho visto Teorema ho subito pensato a Gli indifferenti di Moravia. Pasolini d’altra parte era intellettualmente legato allo scrittore. Se Moravia nel suo libro denunciava l’ipocrisia e l’apatia della borghesia italiana, in Teorema Pasolini racconta uno sfacelo più sottile e in particolare l’impatto di una nuova rivoluzione culturale.

Il film esce infatti nel 1968. L’incipit si distacca dal resto del film, e richiama invece il “cinéma vérité”: un giornalista intervista degli operai ai quali inspiegabilmente il proprietario dell’industria ha donato il complesso della fabbrica.mediacritica_teorema Questi, che è interpretato da Massimo Girotti, è anche il padre di un’ordinaria famiglia borghese, dove sta per arrivare un ospite: senza nome, quasi una sorta di elemento venuto dall’esterno, un Edipo che giunge a Tebe. Ad annunciarlo è Ninetto Davoli, trasformatosi in una sorta di Hermes-postino. E’ invece Terence Stump ad interpretare l’ospite, giovane e di gran fascino. E’ qui che la rivoluzione silenziosa comincia. Pasolini sottolinea il cambiamento passando direttamente dall’uso del bianco e nero al colore. Il nucleo borghese della famiglia, padre, madre (Silvana Mangano), figlia, figlio e serva, si disfà. La rivoluzione si sviluppa da un puro lato sessuale: l’ospite diventa l’oggetto del desiderio, se non addirittura l’elemento catalizzatore del desiderio che i membri della famiglia scoprono di provare. Il cammino dell’uomo borghese capitalista è sottolineato a livello simbolico dall’alternanza a chiusura di alcune sequenze, e in particolare nel finale, dalla scena di un deserto scuro, mosso dal vento. Come in una tragedia greca l’ordine delle cose è stravolto. Pasolini costruisce il suo film in maniera “poetica”, riducendo al minimo i dialoghi, e utilizzando al massimo il potere dell’apparato cinematografico: i dialoghi avvengono a livello visivo, non solo tra i protagonisti (tra la serva Emilia e l’Ospite mentre sono nel giardino); ma anche gli attori con se stessi, grazie all’uso dello specchio, o quando il padre osserva il figlio mentre dorme nella stanza con l’ospite. Ancora la madre comunica attraverso lo sguardo, attraverso il proprio corpo. La comunicazione rimane spesso a livello implicito, quasi soffocata. Ogni personaggio devia dalla sua posizione voluta dai canoni borghesi. E quell’atto iniziale sovvertivo del proprietario capitalista è solo la cornice di un cambiamento più interiore e sottile. La rivoluzione, quella sessuale, del ’68 sgretola l’ipocrisia borghese. Se volessimo interpretare il film in riferimento autobiografico, questa liberazione è anche quella di Pasolini. Il soffocamento della parola/espressione troverà sfogo nell’urlo finale: l’uomo si libera dalle sue catene borghesi nel deserto, vagando nudo nel terreno inesplorato che annuncia un nuovo assetto sociale.

Teorema [Id., Italia 1968] REGIA Pier Paolo Pasolini.
CAST Massimo Girotti, Silvana Mangano, Terence Stamp, Laura Betti, Ninetto Davoli.
SCENEGGIATURA Pier Paolo Pasolini FOTOGRAFIA Giuseppe Ruzzolini. MUSICHE Ennio Morricone.
Drammatico, durata 98 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly