adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Cinderella Man – Una ragione per lottare (2005)

sabato 11 Gennaio, 2014 | di Eleonora Degrassi
Cinderella Man – Una ragione per lottare (2005)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

A PROPOSITO DI… BOXE AL CINEMA
La favola di un coraggioso miserabile
“Non ho sempre perso, non perderò per sempre”, su questo credo si modula la ballata epica e disperata di James J. Braddock/Russell Crowe, raccontata da Ron Howard in Cinderella Man – Una ragione per lottare, presentato fuori concorso a Venezia 2005.

Il cineasta narra la storia vera del pugile che dalla polvere ritorna sull’altare; padre di famiglia, marito amorevole, Russell Crowe, in pieno spolvero, dà corpo al bulldog, all’uomo ferito, alla Cenerentola. L’attore, in stato di grazia, rappresenta il percorso di rinascita di un uomo in balia della vita e dei suoi drammi, figlio di un’America, ancora, nonostante tutto, capace di dar forma ai sogni.mediacritica_cinderella_man Sul ring non c’è solo il corpo a corpo, la propria pelle violentata, lacerata, scorticata, ma anche l’intera America che prende le fattezze, le carni, le ossa di Braddock, animato da rabbia e amore per quella Madre disperata, ferita e umiliata dalla Grande Depressione, dalla povertà, dalla mancanza di lavoro. Come Lei è in ginocchio, étoile “zoppa” incapace di andare a tempo, grembo sterile per i suoi figli, mancata garante del diritto al lavoro, così Braddock è pallida immagine di se stesso, colpi a vuoto, difesa bassa, faccia in attesa di pugni, mano fratturata, tremante e traditrice del suo proprietario proprio nel momento in cui dovrebbe essere ferma, forte, intrepida, rabbiosa. L’America come Braddock, Braddock come l’America. Crowe indaga questo fragile totem, mettendo a servizio del personaggio il suo carisma, la sua virilità, la sua dolce prepotenza. Il ring, come spesso capita nei film di questo genere, diventa metafora dell’esistenza umana, c’è chi incassa e chi colpisce, chi soccombe e chi, traballando, si rialza. Povero in canna, senza luce, marito e padre frustrato, non si dà per vinto e aspetta che la ruota giri, ritornerà il suo momento. La si chiami fortuna, speranza, miracolo, il pugile ha la sua seconda possibilità. La Cenerentola, corpo “nervoso”, fisico prestante, pronta per il ballo, si cimenta in una danza virile e testosteronica, tutta sangue, sudore e lacrime, non si dà per vinta, resiste al dolore, alla rassegnazione, alla povertà. Cinderella Man, fratello di Million Dollar Baby e di The Wrestler, padre di The Fighter, pur cavalcando l’onda del già visto e, a volte, quella del melodramma, si fa amare grazie all’interpretazione intensa e vigorosa di Crowe, ma anche alla regia di Howard viva e vibrante come un destro, che sicuramente dà il suo meglio nell’incontro finale dolente, teso e sanguinoso. Il perdente è ritornato, il poveraccio è diventato Eroe, non sappiamo per quanto, ma la favola è bella così. Eroe coraggioso e valoroso per tutte le mogli, per tutti i figli, per tutti gli amici, ma anche per tutti quei figli bastardi e disperati di una Madre Matrigna.

Cinderella Man – Una ragione per lottare [Cinderella Man, USA 2005] REGIA Ron Howard.
CAST Russell Crowe, Renée Zellweger, Connor Price, Paul Giamatti, Boy Banks, Craig Bierko.
SCENEGGIATURA Cliff Hollingsworth, Akiva Goldsman. FOTOGRAFIA Salvatore Totino. MUSICHE Thomas Newman.
Drammatico, durata 114 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly