adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Goodnight Sofia

mercoledì 26 Marzo, 2014 | di Filippo Zoratti
Goodnight Sofia
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Radici. Identità. Ombre.
Non si può non restare affascinati dalla vicenda produttiva e distributiva di Goodnight Sofia. Perché l’ideatore Leonardo Moro – assieme al sodale Lorenzo Robusti – ha intrapreso un percorso non molto praticato in Italia: quello del creative commons. Si inizia con un investimento minimo (e qui si parla dell’acquisto di un dominio web e di un hard disk), si gira a bassissimo budget e si parte con la libera circolazione del film.

Niente marchio Siae, troupe ridotta all’osso e soprattutto nessun nume tutelare a supportare il progetto. Nessun “mecenate”, per dirla con il regista Moro, e nessuna porta a cui bussare (coi relativi obblighi da seguire). Se esiste una vera indipendenza del cinema italiano, Goodnight Sofia ne è un esempio lampante. Per vedere il lavoro finito – che nel frattempo è passato da Hanoi a Berlino, da Sarajevo a Portland, fino a Melbourne – basta collegarsi al sito goodnightsofia.net. mediacritica_goodnight-sofiaVa da sé che l’obiettivo primario di un’idea come questa non è la ricerca di danaro ma (udite udite!) la semplice e fondamentale divulgazione dell’Opera d’Arte. Una rivoluzione. Goodnight Sofia è un film sull’infanzia e sulla memoria, astratto e al contempo legato alla visione del gesto quotidiano, “reale”. C’è una ragazza colpita da un grave lutto che parte per un viaggio alla riscoperta di se stessa, ci sono le immagini di una metropoli oscura ma familiare, c’è un monologo interiore che parla di assenza, di gioventù che non perdona e della solitudine dell’essere umano. Versi tratti da Brodskij, Rimbaud, Strand e Transtromer che costruiscono una narrazione che ci accompagna attraverso i luoghi impervi della pellicola come una storia raccontata da una persona a cui abbiamo voluto bene e di cui ci fidiamo. Goodnight Sofia è un film che parla e che tace, che ammalia e poi abbandona, lasciandoci soli nel buio dello schermo o nei “rumori di sottofondo” della pioggia battente e delle auto sull’asfalto grigio. Si toccano pensieri che passano e sfuggono via rapidi, si materializzano scene vere o solamente immaginate, sognate. Come nella poesia non tutto è spiegato, restano delle sfumature e delle questioni in sospeso. Ed è per questo che il profondo lavoro di ricerca di Moro – incrocio di home movies, frammenti fotografici e sequenze tratte da film di Ejzenstejn, Griffith, Jean Vigo – è poco adatto ai circuiti tradizionali. Nel suo percorso di totale indipendenza il duo Moro-Robusti utilizza un linguaggio visivo non immediato, che richiede un pubblico interessato e coinvolto. Come l’immagine di repertorio del funambolo che cammina e salta sul filo a metà film, Goodnight Sofia è un’opera lieve e in apparenza fragile, e che pur tuttavia sta in perfetto equilibrio, compiuta e solida, con un’identità forte e complessa che non lascia indifferenti.

Goodnight Sofia [Italia 2012] REGIA Leonardo Moro.
CAST Lucia Telori, Nikolina Yancheva, Domenico Pelini (voce narrante).
SCENEGGIATURA Leonardo Moro, Lorenzo Robusti. FOTOGRAFIA Lorenzo Robusti. MUSICHE Dorothy Hayden.
Drammatico/Sperimentale, 54 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly