adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Soldati di carta (2008)

sabato 9 Maggio, 2015 | di Juri Saitta
Soldati di carta (2008)
Film History
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE DALLA RUSSIA CON AMORE
I dubbi di un uomo, le fragilità di una Nazione
Nel 1961 in una zona isolata del Kazakistan, l’Unione Sovietica attua i suoi esperimenti scientifici per mandare un suo astronauta nello spazio. A sei settimane dal lancio, Pokrovski, l’ufficiale medico incaricato di seguire le operazioni, continua a fare sogni di distruzione e di morte e sta inoltre attraversando una crisi esistenziale e coniugale con la moglie.

Presentato alla 65a Mostra del Cinema di Venezia, Soldati di carta di Aleksey German jr. è un film che si muove tra due poli distinti eppure uniti e collegati: quello intimista e introspettivo da un lato, quello collettivo e d’analisi storica dall’altro.mediacritica_soldati_di_carta_290 Se la narrazione si concentra sul disagio, le paure e i dubbi del protagonista, la regia è intenta a cogliere il contesto in cui questo agisce alternando dei rari e suggestivi campi fissi d’insieme ai numerosi movimenti di macchina che s’insinuano tra personaggi secondari, cogliendone discorsi e atteggiamenti. L’unione di questi elementi serve all’autore per descrivere l’URSS della destalinizzazione e della corsa spaziale in modo non filologico e divulgativo, ma piuttosto emotivo e riflessivo, tanto che a emergere sono soprattutto il clima e gli umori generali del Paese. Così, i sentimenti intimi del protagonista sono e rappresentano quelli dell’Unione Sovietica degli anni ’60 o, almeno, della sua parte più intellettuale: un Paese dominante ma anche fragile e precario, che sta passando dal culto di Stalin all’aperta denuncia dei suoi crimini (come dimostra la sequenza della distruzione dei campi di prigionia); un Paese al tempo stesso entusiasta e impaurito dagli esperimenti spaziali in atto, proprio come Pokrovski, sostenitore del tentativo di lancio, ma inconsciamente terrorizzato da ciò che questo potrebbe comportare in termini di vite umane. E in tale prospettiva, risulta assolutamente chiara ed efficace la metafora del “soldatino di carta” utilizzata nel titolo e cantata brevemente in una piccola sequenza: forte e desideroso di salvare (o di guidare) il mondo, il soldatino è in realtà appeso a un filo e rischia inoltre di bruciarsi con il fuoco che vorrebbe dominare, in quella che è un’incalzante miniparabola sull’Unione Sovietica descritta da German. Elementi che fanno di Soldati di carta non il film noioso e formalista descritto da alcuni critici durante la Mostra di Venezia, ma piuttosto un’opera che, pur con delle parti talvolta meno necessarie e coerenti, risulta interessante dal punto di vista riflessivo e assolutamente affascinante da quello formale e visivo.

Soldati di carta [Bumažnyj soldat, Russia 2008] REGIA Aleksey German jr.
CAST Merab Ninidze, Čhulpan Chamatova, Anastasiya Shevelev, Aleksandr Glebov.
SCENEGGIATURA Aleksey German jr, Julia Glezarova, Vladimir Arkusha. FOTOGRAFIA Maksim Drozdov, Alisher Khamidkhodjaev.
Drammatico, durata 118 minuti.

One Comment

  1. Erasmo says:

    Non lo conoscevo e sembra interessante. Un grazie a Juri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly