adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il dottor Stranamore (1964)

sabato 26 Luglio, 2014 | di Michele Galardini
Il dottor Stranamore (1964)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE STANLEY KUBRICK
A cavallo della bomba
Uno, due, tre volte Peter Sellers. Che si tratti del colonnello Lionel Mandrake, del presidente americano Merkin Muffley o del paraplegico Dr. Stranamore, le luci sono sempre e comunque puntate sull’attore inglese, unico in grado di strappare l’attenzione del pubblico dalla regia di Stanley Kubrick.

Siamo nel 1964 e partiamo da questa data per raccontare uno dei titoli più lunghi della storia del cinema: Il dottor Stranamore – Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba. Stanley Kubrick approda a questa “commedia da incubo” dopo esser diventato uno degli autori più importanti del suo tempo seppur appena mediacritica_il_dr_stranamore1a36enne e aver sperimentato, riscrivendoli, una gran quantità di generi: dal romanzo storico di Spartacus alla guerra filosofica di Orizzonti di gloria. Quattro anni più tardi diventerà un’icona con 2001: Odissea nello spazio, ma questa è un’altra storia. La storia del dottor Strangelove, invece, ci catapulta dentro la minaccia della distruzione totale del mondo per mano dell’ordigno “Fine di mondo”, una atomica dalla potenza sovrumana capace di radere al suolo ogni forma di vita. Gli anni sono quelli del post-maccartismo, della Guerra Fredda, del Vietnam: gli abitanti del mondo hanno appena imparato a riaffidarsi al concetto di pace post Seconda Guerra Mondiale che nuovi, terribili scontri si affacciano alla finestra del mondo civile o presunto tale. In questo clima di tensione, a quasi 20 anni dallo sgancio della bomba su Hiroshima e Nagasaki, Kubrick decide di utilizzare l’ironia per mettere in scena l’orrore, affidandosi ad un istrione come Sellers, già suo compagno nel precedente Lolita, al quale consegna letteralmente nelle mani l’incarico di dare un volto all’assurdo. L’assurdo è il generale Ripper, convinto dell’esistenza di un complotto comunista atto a (cito testualmente) “diluire e contaminare ogni nostro umore vitale più prezioso”; l’assurdo sono i kit di sopravvivenza dati ai bombardieri B-52 lanciati in una missione suicida, nei quali non devono mancare gomme da masticare, bibbie, calze di nylon e rossetti; assurda è la telefonata fra i presidenti, sceneggiata come fosse una litigata soft fra marito e moglie. L’assurdo come condizione essenziale per raccontare una storia swiftiana dove la “proposta” è, ironicamente, tanto “modesta” quanto più i fatti ci vengono presentati con l’innocenza e la rassegnazione tipiche di chi sa che il pericolo non può essere in alcun modo fermato. Kubrick costruisce il suo film più complesso puntando sul realismo delle situazioni e degli ambienti (su tutti la sala da guerra del Pentagono), tenendo il pubblico in bilico sul filo della paura con l’appoggio rassicurante del sorriso a denti stretti concesso dal registro dell’assurdo. C’è solo una cosa più assurda dell’immagine di un bombardiere che cavalca una bomba in un film sulla guerra, ed è la guerra stessa.

Il dottor Stranamore [Dr. Strangelove, Gran Bretagna/USA 1964] REGIA Stanley Kubrick.
CAST Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden, Slim Pickens, Keenan Wynn, Peter Bull.
SCENEGGIATURA Stanley Kubrick, Peter George, Terry Southern (tratta dal romanzo Red Alert di Peter George). FOTOGRAFIA Gilbert Taylor. MUSICHE Laurie Johnson.
Guerra/Commedia/Grottesco, durata 93 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly